Iscriviti

Instagram: entro fine anno arriverà (nelle Storie) l’adesivo per effettuare le donazioni

Secondo un'esperta programmatrice, il team di Menlo Park (che ha confermato la cosa) sarebbe al lavoro per introdurre, nelle Storie, un adesivo utile per effettuare le donazioni: ecco come funzionerà, e quando arriverà.

Software e App
Pubblicato il 20 febbraio 2019, alle ore 09:32

Mi piace
5
0
Instagram: entro fine anno arriverà (nelle Storie) l’adesivo per effettuare le donazioni

Qualche settimana fa, Mark Zuckerberg ha confermato che lo strumento donazioni, su Facebook, ha raccolto importanti cifre a favore della beneficenza, e che il solo tool “birthday fundraising“, varato appena un anno fa, ha permesso di racimolare oltre 300 milioni di dollari, a favore organizzazioni no-profit. Per tale motivo, a inizio mese, venne promessa qualche iniziativa in tema anche su Instagram.

Attualmente, sulla social app del photo-sharing, tramite gli stickers, è già possibile eseguire delle prenotazioni per ristoranti, o locali vari: sfruttando lo stesso meccanismo, secondo la programmatrice Jane Manchun Wong (@wongmjane), sarà possibile metter mano alla propria carta di credito anche per scopi più nobili

In particolare, secondo quanto condiviso in rete dall’esperta in reverse engineering del codice, il tutto avverrebbe tramite l’adesivo Donazioni (donations) da apporre nelle Storie, dopo averlo associato a un elenco di organizzazioni umanitarie o di cause meritevoli di un contributo.

A quel punto, pubblicata la Storia, gli utenti della medesima, nel cliccare il summenzionato adesivo, indicheranno una cifra e, ovviamente, per portare a termine la transazione, dovranno inserire le credenziali della propria carta di credito. Quest’ultima, rimanendo memorizzata (qui Facebook, forte del suo miliardo di iscritti su Instagram, punta a raccogliere dati ed abitudini degli utenti), potrà essere usata anche per il check-out istantaneo nel momento in cui si decidesse di usarla per effettuare shopping o acquisti in-app.

Interpellata in merito dal portale TechCrunch, la piattaforma in blu di Menlo Park ha confermato che i suoi programmatori siano all’opera su una funzione del genere, quindi tramite uno sticker per le donazioni, e che l’esordio della medesima, su client Android e iOS, potrebbe avvenire entro fine anno (sempre che le attuali “incomprensioni” di Zuckerberg con le istituzioni, intenzionate a multare pesantemente il social, non inducano a qualche rinvio, come accaduto tempo fa a proposito degli smart display Portal).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Direi che la mossa dello sticker Donations è geniale, visto che ci guadagnano tutti: le organizzazioni no-profit e le fondazioni/cooperative potranno finanziarsi, gli utenti sentirsi meglio sul piano etico e morale, e Facebook potrebbe ottenere altri dati personali, utili per profilare i suoi iscritti. Tutto perfetto? Ho idea che gli enti regolatori non saranno propriamente di questo parere, almeno in Europa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!