Iscriviti

Honor Play incontra Android Pie: è finalmente disponibile l’aggiornamento alla versione ‘9.0’ dell’OS

Dopo l'arrivo su Honor 10 e Honor View 10, Android Pie arriva anche su tutti gli Honor Play (compresi quelli italiani). Le novità introdotte sono le stesse già viste per i primi due modelli.

Software e App
Pubblicato il 4 gennaio 2019, alle ore 18:27

Mi piace
7
0
Honor Play incontra Android Pie: è finalmente disponibile l’aggiornamento alla versione ‘9.0’ dell’OS

In questi ultimi anni, Huawei è tra le società produttrici di smartphone che si sono fatte maggiormente notare dal grande pubblico. L’ampia gamma di prodotti offerta (sotto due marchi distinti, quello omonimo ed Honor) e, dunque, la capacità di adattarsi a tutte le fasce di prezzo, ha saputo accontentare tutti. Non per niente, l’azienda cinese ha addirittura superato Apple per volume di vendite complessivo, segno evidente della grande rilevanza che sta avendo nel mercato globale.

Il successo dell’azienda non si è misurato, però, solo nel volume delle vendite ma anche nella capacità di aggiornare con sufficiente tempestività i propri smartphone, senza lasciarli troppo ‘indietro’. È per questo motivo che, non a caso, anche Honor Play sta ricevendo in via ufficiale l’aggiornamento ad Android Pie, ossia all’ultima versione dell’OS disponibile ad oggi.

Il major update, già arrivato su altri smartphone della stessa azienda, come Honor 10 e Honor View 10, implementa tutte le novità già introdotte sui suddetti smartphone senza troppe sorprese. Stando al changelog ufficiale, quindi, Android Pie dovrebbe introdurre un miglioramento nel design della UI, una semplificazione nella gestione delle impostazioni preferite, e le cosiddette ‘Funzionalità illustrate‘.

Sono introdotte anche alcune funzioni finalizzate al miglioramento dell’esperienza utente. Si citano lo shopping intelligente, la scansione dei piatti, e il riconoscimento degli oggetti. Con il primo, sarà possibile trovare online un determinato oggetto semplicemente inquadrandolo. La seconda funzione permette di conoscere tutte le informazioni nutrizionali degli alimenti (inquadrati dalla fotocamera) mentre la terza funzionalità fornisce alcune informazioni su edifici storici e su opere d’arte famose (sempre dopo averli inquadrati).

Non mancano anche alcuni accorgimenti sulla gestione dei prorpi dati personali. Sarà possibile memorizzare tutte le password frequentemente utilizzate in una funzione dedicata e si potrà gestire meglio il proprio tempo passato davanti al proprio smartphone e sulle più conosciute piattaforme digitali. Ricordiamo a tutti che l’aggiornamento potrebbe impiegare un po’ di tempo prima di essere effettivamente scaricabile (come avviene per tutte le fasi di roll-out, è necessario attendere fino ad alcune settimane prima che tutti gli smartphone possano completare con successo l’update). 

Ricordiamo, poi, che sebbene l’aggiornamento non preveda l’eliminazione dei propri dati personali, è bene portare a termine un backup al fine di non rischiare di perdere nulla della propria vita digitale. Inoltre, alcune app potrebbero non essere compatibili con la nuova versione di Android (si consiglia, all’occorrenza, di procedere all’aggiornamento dell’applicazione direttamente dal Play Store, al fine di avere l’ultima versione disponibile).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabio Attardo

Fabio Attardo - L'introduzione di Android Pie su Honor Play non fa altro che fidelizzare ancora di più gli acquirenti dello smartphone. Secondo me, infatti, è importante notare che non si sta parlando di un prodotto top di gamma e che, quindi, altre aziende potrebbero far passare più tempo (rispetto ad un top di gamma) prima di aggiornarlo. Insomma, apprezzo positivamente la mossa di Huawei, fiducioso che anche altri smartphone possano avere al più presto la nuova versione di Android.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!