Iscriviti

Google Maps: novità anti coronavirus, personalizzazione auto, accesso da Calendar

Nelle scorse ore, Google Maps ha annunciato l'attivazione di novità, per la personalizzazione dell'interfaccia e, in ambito pratico, con l'accesso dal Calendario web: durante l'evento Search On, però, sono andate in scena le prossime novità anti coronavirus.

Software e App
Pubblicato il 16 ottobre 2020, alle ore 13:05

Mi piace
1
0
Google Maps: novità anti coronavirus, personalizzazione auto, accesso da Calendar

Google Maps, l’utile servizio di Big G col quale si imposta il percorso per raggiungere una data destinazione, ma dal quale si acquisiscono anche informazioni su punti di interesse e negozi, e si programmano le proprie vacanze, ha prospettato l’arrivo, “presto“, di un’ampia serie di novità per aiutare gli utenti a muoversi con ancor più sicurezza durante l’emergenza coronavirus. Sempre in tema di annunci, in carico a Google Maps non sono mancate delle (già attivate) migliorie in tema di personalizzazione dell’interfaccia utente, ed altre che ne consentono il pratico accesso anche dal Calendario di Google. 

La prima novità relativa a Google Maps riguarda una personalizzazione che, testata fugacemente su iOS un paio di anni fa, sta ora giungendo in roll-out su Android, permettendo di scegliere, in fase di navigazione, un’icona alternativa a quella della freccia blu classica, potendo al momento optare per un pick-up verde, una comune auto rossa, ed un suv blu, sempre resi in modalità tridimensionale, di modo da poter essere osservati nel mentre si orientano per seguire la direzione richiesta sulla mappa. 

In attesa di appurare se, col tempo, verranno messi a disposizione altri veicoli, e se ne verranno predisposti di particolari a seconda dei periodi dell’anno e di particolari circostanze (à là Waze), Google ha rilasciato un ulteriore aggiornamento per Calendar, che coinvolge proprio il suo servizio di navigazione.

Nello specifico, la versione web based del Calendario googleiano (calendar.google.com), ospita nel pannello laterale di destra un rimando a Maps, cliccando sul quale si apre un pratico frontalino che assicura in versione compatta la comune esperienza di utilizzo di Google Maps, permettendo di effettuare la ricerca di una località o punto di interesse per nome o per categoria (alimentari, asporto, hotel), visualizzandone subito sotto la mini-mappa, accompagnata dalle schede “Recenti” (le ricerche condotte sui dispositivi collegati allo stesso account) e “Salvati” (i propri elenchi), un carosello di immagini, oltre ai rimandi per inviare le indicazioni (esplorabili in anteprima, comprese le eventuali alternative, a seconda del mezzo che si sceglie, tra auto, bus, treno, piedi) al dispositivo mobile, per salvarle, o condividerle via link. Non mancano, nella medesima schermata, la possibilità di visualizzare “maggiori dettagli sul luogo“, e quella di aprire la mappa a schermo intero

Infine, nel corso dell’evento “Search On” organizzato da Google nella tarda serata del 15 Ottobre, Mountain View ha preannunciato alcune novità per Maps che verranno implementate nel corso dei prossimi mesi: innanzitutto, le informazioni introdotte nei mesi scorsi per permettere di spostarsi in sicurezza (affollamento dei negozi, misure di sicurezza previste, orari di apertura e chiusura, modifica nell’erogazione o sospensione dei servizi, etc) saranno incrementate di 5 volte, incluse su più realtà (es. farmacie, stazioni di servizio, parche, spiagge, negozi di generi alimentati), comparendo sulle mappe (mobili e per desktop), in forma di indicatori di attività (es. “Più occupato del solito”), in automatico, senza bisogno di cliccare su un dato punto. 

Nell’area “Panoramica“, ove si elencano i dati di contatto di un esercizio commerciale (con i dati controllati, quanto ad attualità, dal sistema automatico Duplex AI), e l’eventualità che effettui la consegna a domicilio, saranno incluse nuove info in merito alle predisposizioni di sicurezza adottate in loco (misurazione temperatura, ingressi scaglionati, separatori in plexiglass, necessità di prenotazione, etc). Nel caso si navigi su Maps in modalità “Live View“, infine, molte delle info menzionate (es. se sia aperto o meno, affollato o no, i feedback degli utenti, le predisposizioni per tutelare la salute pubblica, etc) appariranno in realtà aumentata nel mentre si inquadrerà con lo smartphone un dato luogo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Google Maps fa decisamente bene il suo "lavoro" nel mostrare tante dettagliate e attualizzate informazioni per consentirci di muoverci in sicurezza: ora più punti saranno coperti da tali info, visibili nel mentre si esplora la mappa, senza doversi soffermare a cliccare su un posto più che su un altro. Ne deriverà senz'altro una più intuitiva capacità di programmare gli spostamenti nei luoghi che consentono un migliore distanziamento sociale: pratico, poi, risulta anche il miglioramento di Live View mentre, personalmente, mi lascia un po' perplessa la novità in ottica personalizzazione, visto che le auto 3D su un display piccolo come quello di uno smartphone rubano un po' troppo spazio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!