Iscriviti

Sodoma nel Vaticano. Un nuovo libro svela l’omosessualità diffusa tra i cardinali

Una bufera potrebbe presto abbattersi sul Vaticano: è in uscita un libro sul rapporto tra Chiesa e omosessualità. E Nuzzi anticipa lo scoop: "A iniziare da uno storico nemico di @Pontifex".

Politica
Pubblicato il 11 febbraio 2019, alle ore 14:12

Mi piace
1
0
Sodoma nel Vaticano. Un nuovo libro svela l’omosessualità diffusa tra i cardinali

Sta per uscire Sodoma, un altro (dopo Via Crucis) libro scandalistico ambientato nel Vaticano e di cui, per ora, non si conoscono i contenuti. Si sa solo che l’autore, Fréderic Martél, un sociologo e giornalista francese, ha descritto come la “più grande comunità gay del mondo” quella che si troverebbe proprio dentro le mura leonine e che vedrebbe coinvolti numerosi prelati.

La Chiesa Cattolica, che si è sempre distinta per la sua lotta contro le comunità Lgbt, le unioni civili e le adozioni gay, in realtà praticherebbe al suo interno comportamenti sessuali che contraddirebbero la visione tradizionale del sesso, quella circoscritta alle coppie eterosessuali, alle famiglie composte unicamente da un uomo e da una donna, e non da due uomini o da due donne.

Una presa di posizione, quella del Vaticano in materia di sesso, che da più parti è stata definita come “omofoba”; come segno di una fossilizzazione delle gerarchie vaticane verso i mutamenti mondiali. Ma che, adesso, sarebbe smentita dal fatto che proprio nella Chiesa Cattolica, secondo l’autore del libro, coverebbe una omosessualità diffusa tra i prelati.

Per comprendere bene di cosa parla il testo, bisognerà aspettare che esso faccia capolinea nelle librerie, preannunciandosi come un best-seller. Intanto, ieri sera, attraverso un post su Instagram, un altro giornalista, Gianluigi Nuzzi, ha fornito qualche ulteriore dettaglio: “Attenzione – ha postato, mostrando la copertina del testo – , al nuovo libro bomba di @martelfrederic sulla #omosessualità in #vaticano, uscirà tra una decina di giorni in diverse lingue. Scoop su potenti cardinali, a iniziare da uno storico nemico di @Pontifex_it“.

Il Vaticano, quindi, presto potrebbe finire al centro di un nuovo scandalo a luci rosse. Uno scandalo che vedrebbe come protagonista un avversario interno di Papa Francesco. Tutto questo mentre a febbraio avrà luogo il summit straordinario voluto da Bergoglio per prevenire il problema degli abusi sessuali proprio nella Chiesa Cattolica.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mario Barbato

Mario Barbato - Gli scandali a sfondo sessuale nella Chiesa Cattolica hanno una causa principale: il divieto per i sacerdoti di contrarre matrimonio. Un prete, anche se indossa una tonaca, è pur sempre un uomo, con i suoi istinti sessuali, i suoi desideri carnali. Non è un pezzo di legno. Privarlo di una compagna, a lungo andare, può aver effetti devastanti sulla sua condotta sessuale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!