Iscriviti

Salvini ha ribadito che il voto umbro dimostra le ottime scelte fatte dalla Lega

Il leader della Lega ha sottolineato che questo voto dimostra che hanno preso la scelta giusta staccando la spina al governo gialloverde, ritenuta da lui l'unica soluzione.

Politica
Pubblicato il 30 ottobre 2019, alle ore 08:57

Mi piace
3
0
Salvini ha ribadito che il voto umbro dimostra le ottime scelte fatte dalla Lega

Matteo Salvini ha sottolineato l’entusiasmo per la vittoria schiacciante della Lega nelle elezioni regionali in Umbria e ha fatto delle pesanti critiche all’esecutivo giallorosso. Nel corso della conferenza stampa tenutasi a Perugia, il leader della Lega ha attaccato in maniera pesante l’attuale presidente del consiglio dei ministri, Giuseppe Conte.

Queste sono le dichiarazioni dell’ex ministro dell’Interno che ha affermato: “Se quello che scrive il Financial Times fosse solo parzialmente vero, in qualsiasi Paese ci sarebbero le dimissioni tre minuti dopo“. Il riferimento dell’ex vice premier è legato alla notizia data da Financial Times che ha parlato di un fondo di investimento del Vaticano, intorno al quale sarebbe collegato il premier Giuseppe Conte.

Le parole del leader della Lega sulla fine dell’alleanza con il M5S

Salvini ha fatto intendere che aspetta una spiegazione dal presidente del consiglio dei ministri: “Se un giornale autorevole come il Financial Times ipotizza dubbi, mi aspetto che il presidente del consiglio corra in Parlamento a riferire. Il leghista ha continuato dicendo che Conte dovrebbe dare delle spiegazioni, senza che la Lega inoltrasse una simile richiesta.

Non sono terminati gli argomenti sui quali si è voluto concentrare il segretario della Lega che ha posto l’accento sul rapporto con il Movimento Cinque Stelle, con il quale è stato alleato nel precedente governo gialloverde. Salvini è ritornato a parlare del voto delle elezioni regionali in Umbria, spiegando che rende giustizia dei due mesi di delirio che l’hanno portato a terminare l’alleanza con il M5S.

Il leghista è tornato a parlare dei continui no ricevuti dal Movimento Cinque Stelle che l’hanno indotto a compiere questo tipo di scelta, attraverso queste parole che non lasciano alcun dubbio sulla propria decisione: “Governare con signor no era un danno per l’Italia, non ho nessun rimpianto”. Infine ha sottolineato: “Indietro non si torna, la strada è tracciata”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano Perrotta

Gaetano Perrotta - Matteo Salvini rimane fermo nelle sue idee, e continua lo scontro a distanza con il premier Giuseppe Conte che non ha risposto alle parole del leader della Lega. L'ex vice presidente del consiglio dei ministri, in diverse occasioni, ha sottolineato di essere disposto ad avere un confronto con l'attuale premier.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!