Iscriviti

Salvini definisce Renzi, il leader di Italia Viva, genio incompreso

Il leader della Lega ha ricordato che i risultati parlano a suo favore e, rivolgendosi a Renzi, ha affermato: "Ha fatto tutto bene al governo ma gli italiani non se ne sono accorti".

Politica
Pubblicato il 18 ottobre 2019, alle ore 21:24

Mi piace
4
0
Salvini definisce Renzi, il leader di Italia Viva, genio incompreso

Il faccia a faccia tra i due Matteo si è concluso in parità, anche se non sono mancati i botta e risposta. Renzi ha accusato il “rivale” di fare solamente una politica degli spot, senza ottenere grandi risultati. Il leader della Lega, dal canto suo, ha risposto definendo il leader di “Italia Viva” come un genio incompreso: “Ha fatto tutto bene al governo ma gli italiani non se ne sono accorti”.

L’ex vice presidente del consiglio dei ministri ha continuato dicendo che i risultati parlano a suo favore, in quanto Salvini si trova al 33% dei consensi e Renzi solamente al 3%. Inoltre ha lanciato un’altra frecciatina all’ex presidente del consiglio, attraverso queste parole: “Io sto con gli italiani, senza seguire i diktat di Parigi, Bruxelles e Berlino”. A quel punto Renzi ha risposto al leghista chiedendogli il motivo per il quale non ha querelato Savoini, ma l’ex ministro dell’Interno si è limitato a negare qualsiasi tipo di addebito relativo ai fondi russi.

I temi affrontati 

Nel corso dello scontro si è avuto modo di parlare del premier Conte e Renzi ha punzecchiato Salvini, ricordandogli la crisi avvenuta nel mese di agosto, con queste parole: “Il colpo di sole del Papete lo fa rosicare ancora adesso”. Il leader di Italia Viva ha ammesso che la formazione del governo giallorosso è stata un’operazione di palazzo.

Lo scontro ha poi riguardato Quota 100 e Renzi l’ha ritenuta una misura inutile. Renzi ha motivato la sua scelta raccontando la storia di suo zio, vigile urbano di Firenze, che ha 64 anni: “Credo che lui possa andare in pensione un anno dopo e credo che quei soldi debbano andare nella busta paga dei lavoratori o a favore dei giovani”.

Salvini ha replicato dicendo che ci sono alcune categorie, come gli infermieri, e i camionisti, che non ce la fanno a lavorare arrivati a una certa età, dopo aver praticato un lavoro faticoso. Inoltre è stato affrontato il tema dell’immigrazione e Salvini ha commentato in questi termini: “Aver aperto i porti non ha aiutato le nostre periferie”. La sfida tra i due Matteo è proseguita sui social, e su Twitter Salvini ha scritto: “Diverse persone che hanno assistito al confronto tra me e Renzi hanno commentato 2-0 per Salvini e palla al centro”. Renzi ha risposto: “A me dicono che è finita come Milan-Fiorentina”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano Perrotta

Gaetano Perrotta - Non è facile dire chi abbia vinto tra i due Matteo ma è evidente che si tratta di un momento importante in cerca di consensi, visto che si avvicinano le elezioni regionali che rappresentano un appuntamento fondamentale, soprattutto per la Lega che ha le carte in regola per vincere in molte regioni con una destra unita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!