Iscriviti

Matteo Salvini "arruola" i gatti per sconfiggere le sardine: lanciato l’hashtag #gattiniconSalvini

Sui social, con la sua solita ironia, Matteo Salvini dichiara "guerra" alle sardine, lanciando su tutti i suoi profili l'hashtag "#gattiniconSalvini".

Politica
Pubblicato il 20 novembre 2019, alle ore 09:26

Mi piace
3
0
Matteo Salvini "arruola" i gatti per sconfiggere le sardine: lanciato l’hashtag #gattiniconSalvini

Lo scorso 15 novembre, a Piazza Maggiore di Bologna, per la prima volta le sardine, un movimento nato su Facebook, hanno protestato contro il leader della “Lega” Matteo Salvini. I fondatori di questa iniziativa sono quattro amici di lunga data di nome Giulia, Andrea, Roberto e Mattia Santori (quest’ultimo il vero ideatore dell’iniziativa).

Le immagini della piazza gremita di sardine hanno immediatamente spopolato sul web, facendosi apprezzare per aver fatto una protesta senza violenza o urla. Le poche critiche su questa iniziativa provengono soprattutto dai membri della “Lega”, che non credono molto alla spontaneità del movimento.

L’idea del movimento e soprattutto il significato del suo nome viene spiegato da Mattia Santori: “Quando abbiamo misurato il marciapiede rialzato al centro di piazza Maggiore, il crescentone (il cui nome s’ispira alla focaccia tipica di Bologna, la crescenza ndr), abbiamo calcolato che mettendo in un metro quadrato quattro persone e riempendo il crescentone stretti come sardine avremmo vinto facilmente la battaglia”. Per di più gli organizzatori vogliono sconfiggere gli urlatori della Lega con il silenzio, usando quindi l’allegoria dei pesci come animale muto.

Il silenzio che spaventa Matteo Salvini

Il leader della “Lega” si gioca la carta dell’ironia sui social network, ma si può intuire da questa nuova “guerra” social che tema più del dovuto la protesta delle sardine. Proprio per questo Salvini, insieme al suo staff, ha deciso di creare l’hashtag “#gattiniconSalvini”.

In questa circostanza possiamo vedere un fotomontaggio di un gatto mentre mangia una sardina con sopra scritto: “Cosa c’è di più dolce e bello dei gattini? P.s. Ai vostri bambini felini piacciono sardine e pesciolini? Mettete la foto nei commenti! Miao! #gattiniconSalvini”.

La paura nei confronti di questi protestatori si è manifestata anche durante il suo comizio a Modena. Le 7 mila sardine, infatti, hanno riempito “Piazza Grande” completamente, con gli ombrelli a causa della forte pioggia, insieme alle loro riproduzioni in cartone di sardine a portata di mano.

Una protesta che molto probabilmente ha spiazzato Matteo Salvini, poiché l’ex vicepresidente del Consiglio dei ministri è letteralmente scappato via senza dare nessuna risposta.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Leone sui social, poco "coraggioso" dinanzi ai protestatori. Così si può spiegare la campagna di Matteo Salvini negli ultimi anni, poiché ha utilizzato sempre i suoi profili per rispondere alle critiche, con quel pizzico di ironia che poteva risultare simpatica nei primi mesi, ma non per anni. Salvini sarebbe molto più apprezzato se iniziasse davvero a fare qualcosa, poiché l'Italia non si governa sui social ma nella vita reale.

Lascia un tuo commento
Commenti
Giacomo Ligi
Giacomo Ligi

20 novembre 2019 - 11:11:14

parole sante...

0
Rispondi
Giacomo Ligi
Giacomo Ligi

20 novembre 2019 - 11:11:33

ovviamente le tue emanuele...

0
Rispondi