Iscriviti

Fedez, lo scontro continua: "Devolvete parte del 2X1000 ai lavoratori dello spettacolo"

Fedez e i suoi amici hanno saputo mettere da parte 4 milioni di euro in questo tempo di crisi per andare incontro ai colleghi. Il cantante invita i politici a fare altrettanto.

Politica
Pubblicato il 3 maggio 2021, alle ore 22:16

Mi piace
7
0
Fedez, lo scontro continua: "Devolvete parte del 2X1000 ai lavoratori dello spettacolo"

In una delle sue stories su Instagram, Fedez lancia una provocazione ai politici invitandoli ad aprire coraggiosamente il portafoglio per devolvere il 2×1000 del denaro ricevuto a quanto lavorano nel mondo dello spettacolo, categoria di lavoratori dimenticata dalla politica.

Il rapper definisce la sua ultima storia “messaggino“, i cui destinatari sono “tutti gli amici politici“, poi correggendo il tiro aggiunge “che combattono come delle furie contro il loro nemico numero uno“, lui stesso, Fedez. Il noto rapper ricorda di essere stato accusato “di non aver fatto abbastanza per i lavoratori“. Ma non è affatto così e chiarisce quanto invece, con i suoi amici, è riuscito a mettere insieme in denaro.

Fedez afferma di essere pronto ad offrire ai politici uno scoop, una notizia in anteprima, ma prima chiarisce la sua identità e di non essere un loro collega, un politico ma “un rapper, forse non sono nemmeno quello” e fa riferimento a quanto successo il Primo Maggio, a come è stato attaccato dal mondo della politica, a causa di una sua espressione durante il Concertone.

Ed ecco la notizia che ancora non era stata diffusa: Fedez e una serie di altri artisti suoi amici hanno “raccolto in pochi mesi 4 milioni di euro per aiutare i colleghi”. A questo punto del “messaggino” scatta l’accusa: questa categoria di lavoratori è stata dimenticata dal mondo politico, per un anno e mezzo si sono disinteressati di loro.

Il marito di Chiara Ferragni alza la voce e sfida i politici con la proposta di chiedere ai tesorieri dei propri partiti di decurtare dallo stipendio una piccola parte, il 2×1000 di quanto ricevono per devolverlo a coloro che lavorano nel mondo dello spettacolo, ora in difficoltà, e con una punta di ironia conclude affermando “visto che oggi sono la vostra priorità“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Penso che il tempo che stiamo vivendo sia difficile per tutti, non solo per il mondo dello spettacolo. Non credo sia solo questione di "disinteresse", finché il denaro non torna a circolare, grazie al lavoro, tutti possono dire: "Siamo stati dimenticati". Ora è necessario stringere la cinghia più che puntare il dito.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!