Iscriviti

Coronavirus: il premier illustra in conferenza stampa le misure per l’emergenza

Una breve sintesi delle decisioni prese in relazione all'emergenza in corso legata alla diffusione del virus CODIV-19 sul territorio italiano. Il presidente del consiglio conferma i provvedimenti presi ieri e aggiorna la stampa su ulteriori decisioni.

Politica
Pubblicato il 5 marzo 2020, alle ore 17:50

Mi piace
2
0
Coronavirus: il premier illustra in conferenza stampa le misure per l’emergenza

In conferenza stampa viene confermato il rinvio del referendum sul taglio dei parlamentari previsto per il 29 Marzo prossimo. Il CDM ha infatti valutato la fattibilità non solo a livello epidemiologico, ma anche a livello organizzativo e, in considerazione della crisi attualmente in atto e delle priorità di azione, ha deciso di rimandare le operazioni di voto. Il presidente Conte specifica di non aver avuto modo di consultarsi con i comitati del Si e del NO prima di prendere la decisione per la necessità di intervenire in modo tempestivo.  

Il presidente Conte ha confermato lo stanziamento di 7,5 Miliardi di euro per il sostegno a famiglie e aziende, vista l’eccezionalità della situazione. Il ministro Gualtieri ha inoltre precisato che non si tratta dell’unica iniziativa in programma per aiutare i cittadini a fronteggiare l’emergenza: pare che siano già in atto tavoli di lavoro per elaborare proposte concrete per lo sblocco degli investimenti. 

Viene confermata la decisione di sospendere le attività scolastiche di ogni ordine e grado in tutto il territorio nazionale fino al 15 Marzo e non si esclude l’eventualità di prolungare la misura a data da destinarsi qualora la situazione legata alla diffusione dell’epidemia lo rendesse necessario. Conte sottolinea la necessità di affrontare l’emergenza in modo ordinato, civile e con spirito di collaborazione nell’interesse di tutti. 

Il presidente conferma la disponibilità dell’UE per una comprensibile difficoltà nel mantenere i precedenti accordi in termini economici. Nessuno ha però fornito maggiori dettagli, probabilmente perché i dettagli non sono ancora stati definiti. 

In tempi brevissimi ci sarà una votazione relativa alle modifiche di bilancio necessarie per far fronte alla situazione dopo l’esame del secondo decreto sulle misure economiche anti-coronavirus. Gli aggiornamenti saranno pressoché quotidiani e il governo sta lavorando per far fronte alla situazione nel miglior modo possibile pur non avendo modo, al momento, di valutare la reale efficacia dei provvedimenti in corso.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Raffaella Dellea

Raffaella Dellea - Vivo in Lombardia, dove la situazione di "contenimento" è già in atto da quasi due settimane. I provvedimenti presi hanno lo scopo di evitare l'eccessiva diffusione di massa e il sovraccarico di lavoro per le strutture sanitarie. I disagi ci sono, è innegabile, ma in molti stanno affrontando la situazione con intelligenza e dignità. Non serve farsi cogliere da isterie collettive o terrore eccessivo: fronteggiamo l'emergenza con la forza e la creatività tipiche del nostro paese

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!