Iscriviti

Berlusconi vede le elezioni anticipate e invita Conte a farsi da parte

Berlusconi è pronto a tornare al voto: "Questo governo è arrivato al capolinea". Ma i detrattori lo ammoniscono: non hai i numeri per vincere, ti resta solo il carro dei vincitori leghista.

Politica
Pubblicato il 4 giugno 2019, alle ore 13:58

Mi piace
2
0
Berlusconi vede le elezioni anticipate e invita Conte a farsi da parte

Silvio Berlusconi non cede. Nonostante che la sua credibilità politica non sia più ai massimi livelli e che il suo partito alle ultime elezioni europee abbia subito una sonora bastonata, raggiungendo appena il 9% dei consensi, lui è fermamente convinto che il governo giallo-verde sia arrivato al capolinea e che sia arrivata l’ora di cambiare esecutivo, con lui – ovviamente – in prima linea.

L’ex Cavaliere, condannato per evasione fiscale, finito sotto processo per favoreggiamento della prostituzione minorile e con un’immagine personale ridotta ai minimi termini, invita il premier Giuseppe Conte a farsi da parte per ridare la parola agli italiani e “consentire la creazione di un governo che sia espressione della maggioranza e dell’anima degli italiani, di un governo cioè di centrodestra”.

Da più parti, però, si invita Berlusconi ad analizzare bene lo scenario politico, in quanto – dicono i detrattori – se domani si andasse alle elezioni anticipate, la pattuglia parlamentare di Forza Italia sarebbe ridotta all’osso rispetto a ora, e ci sarebbero ottime probabilità che nemmeno superi lo sbarramento, finendo per diventare un movimento extraparlamentare privo di qualsiasi peso.

Ciononostante, in un video postato sui social network, Berlusconi continua la sua propaganda a favore di Forza Italia, innalzandosi a salvatore della patria e sostenendo che, in caso di elezioni anticipate, è sicuro che il centrodestra unito diventerebbe forza di governo. Anche se il suo partito va sempre più giù e, per uscire dall’impasse, avrebbe bisogno solo di salire sul carro di un altro vincitore.

Ma lui, irriducibile e ostinato, boccia il governo giallo-verde, grillini in primis, affermando che “la maggioranza non c’è più, e dovrebbe risparmiare al Paese altri giorni di inutile agonia, e il premier prenda atto che ormai ha solo un grande futuro dietro le spalle”. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mario Barbato

Mario Barbato - Questo signore plastificato e trapiantato è proprio un illuso. Se cade questo governo, ne faranno un altro con Fratelli d'Italia e i dissidenti dei Cinque Stelle. Berlusconi è tramontato come il sole di sera. Se ne faccia una ragione. Stia zitto e si faccia da parte chè, forse, un miglioramento lo troverà anche lui.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!