Coronavirus, due ragazze scappano dalla quarantena perché senza internet (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 13 febbraio 2020, alle ore 12:43

Coronavirus, due ragazze scappano dalla quarantena perché senza internet

Dalla Cina continuanuo a giungerci notizie circa alcuni cittadini responsabili che si presentano spontaneamente nei centri di quarantena per fermare la diffusione del Coronavirus, che da settimane sta terrorizzando il mondo. Tuttavia nel resto si sono verificati alcuni episodi in cui l’irresponsabilità di alcuni pazienti ha rischiato di far nascere nuovi focolari.

In Russia, per esempio, una ragazza di 32 anni, Alla Illyina, è fuggita dalla quarantena dell’ospedale Botkinskaya dove era stata precauzionalmente internata dopo essere rientrata da una vacanza in Cina.

Coronavirus, due ragazze scappano dalla quarantena perché senza internet

Secondo quanto riferisce il giornale russo Fontanka, tutti i test effettuati su di lei erano risultati negativi. Tuttavia i medici avevano optato per la prudenza, decidendo quindi di trattenerla per tenerla sotto osservazione per qualche giorno. La stessa precauzione è stata presa anche nei confronti di altre persone tornate nei giorni scorsi dalla Cina. Ilyina però ha ritenuto che le sue condizioni erano buone e quindi ha deciso di ribellarsi alla quarantena.

Coronavirus, due ragazze scappano dalla quarantena perché senza internet

Dopo aver scassinato una delle serrature della sua stanza, si è data alla fuga.
La ragazza ha poi spiegato i motivi che l’avrebbero spinta a non rispettare la quarantena: “Le condizioni in cui ero erano terribili: mi hanno messa in una stanza squallida, non c’era internet e ricevevo scarsa attenzione da parte dei medici. Inoltre la pulizia lasciava a desiderare” ha raccontato la ragazza su Instagram.
Così, dopo appena due giorni dall’inizio del ricovero (doveva restare 14 giorni sotto osservazione), ha deciso di evadere: