Iscriviti

Vivo Z10, medio gamma multimediale con video in UHD e foto a 64 megapixel

Vivo, sottobrand di BBK Electronics, continua la sua espansione iniziata nel cuore dell'estate con i mondiali di Russia 2018 (di cui è stata sponsor) e, per il mercato indiano, commercializza uno smartphone medio gamma, il Vivo Z10, complessivamente valido.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 17 settembre 2018, alle ore 19:43

Mi piace
10
0
Vivo Z10, medio gamma multimediale con video in UHD e foto a 64 megapixel

BBK Electronics, dopo aver sponsorizzato i mondiali di calcio in Russia, ha visto estendersi il brand Vivo a sempre più mercati, con una raffica di smartphone nel cui novero, ora, va ad inserirsi anche il medio gamma Vivo Z10, concepito per l’India, ma in grado di far felici anche i consumatori di altre latitudini.

Vivo Z10, imparentato col Vivo V7+, del quale rappresenta un upgrade mnemonico (lo storage, espandibile a 256 GB via microSD, è stato portato 64 GB), ha uno chassis (155.9 x 75.8 x 7.7 mm, per 160 grammi) allestito nelle colorazioni Champagne Gold, Infinite Red, e Matte Black, alquanto somigliante con quello degli ultimi due Samsung Galaxy S (i modelli 8 dello scorso anno e 9 del Febbraio 2018). 

Il frontale, di fatti, è privo di notch e, certo, non destina percentuali stratosferiche del lato A (body-to-screen dell’84.4%) – protetto da un vetro Gorilla Glass 3 leggermente curvo ai bordi (2.5D) – al display: quest’ultimo, da 5.9 pollici con risoluzione HD+ (a 18:9) e discreta densità d’immagine (264 PPI), si fa sormontare da una selfiecamera (f/2.0) da 24 megapixel, con soft flash per autoscatti anche con poca luce e Face ID, mentre sul retro – assieme al Flash LED ed allo scanner per le impronte digitali – propone una fotocamera principale da 16 megapixel (f/2.0) capace di scattare foto anche in HDR, con una risoluzione interpolata a 64 mpx, e di girare video (anche in slow motion) – con soggetti messi a fuoco via rilevamento di fase – a 30fps fino al 4K/UHD di risoluzione massima. In ambito audio, si ravvisa la presenza della Radio FM, e del jack da 3.5 mm.

Entrando nel vivo delle specifiche tecniche, il Vivo Z10 si dimostra capace di assolvere alla maggior parte dei compiti grazie all’octa core (1.8 GHz) Snapdragon Snapdragon 450 ed alla GPU Adreno 506, qui messi in tandem con un ammontare di RAM pari a 4 GB.

La batteria, da 3.225mAh, richiede la ricarica tramite la porta microUSB solo 2.0 e non Type-C ma, in compenso, vi è il Dual SIM puro, il Wi-Fi ac dual band, il Bluetooth almeno 4.2, il 4G (con VoLTE), ed il GPS (A-GPS, Glonass): manca il modulo NFC, ed il sistema operativo Funtouch OS è basato su una consolidata ma datata versione di Android, la Nougat la 7.1.2, ottimizzata per supportare uno split screen smart e la realizzazione di live photo. Attualmente, il Vivo Z10 è in vendita, su vari store online, ad un prezzo che si aggira sui 165 euro (ovvero, 13990 rupie).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - A dire il vero, a me il design un po' datato (di 1 anno, eh!) del Vivo Z10 non dispiace mica: purtroppo anche io mi sono imbattuto nel notch e, per quanto lo si possa occultare lato software, rimane una bruttura incredibile (anche scomodo per la gestione delle notifiche). Non è neanche un problema la mancanza della doppia fotocamera posteriore, per lo più usata per l'effetto Ritratto e poco altro (a meno di non possedere uno Huawei P20 Pro): le uniche vere lacune sono la mancanza dell'NFC e di Android almeno Oreo. La USB non è Type-C ma, in India (come altrove), presumo che ciò garantisca una maggior compatibilità con cavetti e accessori già in circolazione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!