Iscriviti

Vivo Y30 Standard Edition: ufficiale l’entry level con maxi batteria

Senza troppo clamore, Vivo ha presentato in Cina un nuovo smartphone di fascia bassa animato da Android 10: il modello in questione, noto come Vivo Y30 Standard Edition, arriva sul mercato con una corposa batteria e una doppia fotocamera posteriore.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 16 dicembre 2020, alle ore 11:25

Mi piace
4
0
Vivo Y30 Standard Edition: ufficiale l’entry level con maxi batteria

Continua l’aggiornamento del listino entry level, in casa BBK Electronics che, dopo l’Y12s dello scorso Novembre, ha donato al brand Vivo anche il nuovo base-gamma Vivo Y30 Standard Edition, differenziato nel design e nelle specifiche rispetto alla variante originaria apprezzata nel Maggo 2020. 

Vivo Y30 Standard Edition (64.41 x 76.32 x 8.41, per 191.4 grammi) rinuncia al foro in favore di un notch a goccia, per la selfiecamera da 8 megapixel (f/1.8), incaricata del face unlock, sebbene sia comunque presente, sloggiato sul frame laterale, un tradizionale scanner per le impronte digitali. Il resto del frontale, eccezion fatta per il mento discretamente visibile, palesa un display abbastanza esteso (89% di screen-to-body), di tipo LCD IPS, diagonalizzato a 6.51 pollici, con risoluzione HD+ resa secondo un aspetto panoramico a 20:9

Posteriormente, non ci sono novità estetiche rispetto al passato, con un confermatissimo semaforo verticale a sinistra che, in questo caso, oltre al Flash LED di supporto per le foto con scarsa luce ambientale, ospita solo due sensori per l’imaging, da 13 (f/2.2, principale) e 2 (profondità, f/2.4) megapixel. 

I maggiori cambiamenti, per il Vivo Y30 Standard Edition, si sostanziano all’interno, ove operano l’octacore (2.3 GHz) MediaTek Helio P35 e la GPU PowerVR GE8320, con un unico allestimento di RAM e storage (+ 256 GB via microSD) previsto in 6+128 GB. Di routine sembrano essere le connettività: sotto questo punto di vista, il Vivo Y30 Standard Edition include una doppia SIM, il 4G, il GPS (Glonass), i Wi-Fi ac dual band, il Bluetooth 5.0, un jack da 3.5 mm, e la microUSB (OTG) 2.0 Type-C per caricare la batteria, da 5.000 mAh, supportata anche da una tecnologia AI based per il risparmio energetico.

Animato da Android 10 sotto interfaccia FunTouch OS UI 10.5, Vivo Y30 Standard Edition può essere già acquistato a partire dal mercato cinese, ove ambedue le varianti estetiche predisposte, Aurora Shades e Cloud Water Blue, risultano prezzate a 1.398 yuan (pressappoco 175 euro).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Capisco indubbiamente l'esigenza di popolare per bene la fascia bassa del mercato, quanto meno per non lasciarla presidiata dai soli rivali ma, a parte questo, il Vivo Y30 Standard Edition mi sembra un po' sovraprezzato per quel che offre, fermo restando che tecnicamente non è un device privo di qualche merito (basti pensare alla batteria, alla RAM a disposizione, alla fotocamera principale da 48 megapixel, etc).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!