Iscriviti

Umidigi S3 Pro: ecco il nuovo cameraphone con un sensore Sony IMX586 da 48 megapixel

Umidigi, facendo seguito ai rumors iniziati sul finire dell'estate, ha presentato il suo primo cameraphone, l'Umidigi S3 Pro, apprezzato per essere uno dei pochissimi smartphone a montare il recente sensore fotografico Sony IMX586 da 48 megapixel.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 21 dicembre 2018, alle ore 02:40

Mi piace
7
0
Umidigi S3 Pro: ecco il nuovo cameraphone con un sensore Sony IMX586 da 48 megapixel

Il produttore cinese Umidigi, facendo seguito al medio-gamma degli scorsi giorni, è tornato agli onori della cronaca hi-tech grazie all’annuncio del suo primo cameraphone, l’Umidigi S3 Pro, attualmente uno dei pochi a montare un sensore fotografico Sony da 48 megapixel, superando in volata tanto lo Huawei P20 Pro (40 megapixel) che il vecchio Lumia 1020 (41 megapixel). 

Umidigi S3 Pro è innanzitutto uno smartphone bello a vedersi, grazie alla presenza – nella parte alta del frontale in vetro 2.5D – di un discreto notch a goccia, molto ben ottimizzato per non interferire con le notifiche, e di un retro in ceramica lucida à la Xiaomi Mi Mix: corredato da uno speaker mono, e munito di un utile jack da 3.5 mm per le cuffie, il comparto multimediale del device esordisce con un display LCD IPS da 6.3 pollici, con risoluzione FullHD+, ottima densità d’immagine (409 PPI), ed aspect ratio a 19:9. Le fotocamere complessive sono tre.

Quella frontale, per i selfie, è una Sony IMX375 da 20 megapixel mentre, sul retro, in alto a sinistra, vi è una doppia fotocamera verticale, in cui il sensore secondario è da 12 megapixel (teleobiettivo con zoom ottico loseless 2X e stabilizzazione ottica) e quello principale, separato dal Flash dual LED, è un Sony IMX586 da 48 megapixel (già visto sullo Huawei Nova 4), dotato di obiettivo da 1/2, pixel grandi 1.6 micron, e supporto alla tecnologia di accorpamento dei pixel (ovvero, la “pixel binning“) per ottenere molti dettagli anche con poca luce (seppur a scapito della risoluzione). 

Per la scheda computazionale, Umidigi ha scelto l’octa-core (2.1 GHz) MediaTek Helio P70, con conseguente GPU Mali-G72 MP3: la RAM (LPDDR4X) dell’S3 Pro ammonta a 6 GB, mentre lo storage (eMMC 5.1), espandibile rinunciando alla seconda nanoSIM, è da 128 GB.

Le connettività di bordo prevedono, oltre al Dual SIM ibrido, il Wi-Fi ac dual band, il Bluetooth 4.2, il 4G+, il GPS (Glonass), ed una microUSB Type-C per la ricarica veloce della batteria, da 5.150 mAh. Dotato di scanner per le impronte digitali, sul retro ed al centro, l’Umidigi S3 Pro sarà out-of-the-box, ad un prezzo ancora ignoto, con il sistema operativo Android Pie 9.0 a coordinarne le meraviglie hardware. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - L'Umidigi è davvero piacevole a vedersi e, per come appare nelle foto distribuite alla stampa, dovrebbe essere anche comodo da tenere in mano, avendo un perimetro laterale bello curvo. Nulla da dire sulla scheda logica, molto valida, e sulla capienza della batteria, davvero enorme: la fotocamera principale posteriore è ciò che desta più curiosità. Se ben ottimizzata, potrebbe segnare la svolta per l'azienda, proprio sul finire del 2018, quando nessuno se lo aspettava.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!