Iscriviti

Huawei Nova 4: medio gamma di fasci alta con display bucato e sino a 48 megapixel posteriori

Huawei, sugli scudi da tempo quanto a camera phone, ha innovato di nuovo la telefonia e, poco dopo i rivali di Samsung, ha ufficializzato un medio gamma di fascia alta, lo Huawei Nova 4, con display bucato e doppia configurazione per la triplice postcamera.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 17 dicembre 2018, alle ore 13:01

Mi piace
9
0
Huawei Nova 4: medio gamma di fasci alta con display bucato e sino a 48 megapixel posteriori

Non tutte le ciambelle riescono col buco ma gli smartphone, di questo passo, sì. Anche Huawei, infatti, annunciando il nuovo Huawei Nova 4, si è unita a Samsung (col suo Galaxy A8s) ed alla cugina Honor (col solo anticipato Honor View 20), al novero delle aziende che mirano al frontale a tutto schermo grazie ad un notch “a isola”.

Huawei Nova 4 ha un telaio (157 x 75.1 x 7.77 millimetri, per 172 grammi) nelle tradizionali colorazioni nero, blu, e bianco, e nell’originale rosso “Honey Red”, con un frontale che pone, in alto a sinistra, il foro (da 4.5 mm) per la fotocamera anteriore (larga 3.05 mm), da 25 megapixel (f/2.0), stabilizzata elettronicamente e con Face Unlock

Tutto attorno, si estende il display LCD IPS da 6.4 pollici, con risoluzione FullHD+ (398 PPI): niente scanner biometrico sotto il monitor. Per l’autenticazione più affidabile bisogna guardare sul retro, ov’è alloggiato centralmente lo scanner circolare per le impronte digitali, assieme al triplice setting fotografico principale.

Quest’ultimo, oltre a un Flash LED ed a un sensore (f/2.4) per la profondità da 2.4 megapixel, prevede un semaforo verticale al cui interno si trovano due moduli, uno primario (f/1.8, stabilizzato elettronicamente e con messa fuoco via rilevamento di fase) da 20 o 48 megapixel (secondo la configurazione scelta), ed uno secondario – e grandangolare – da 16 megapixel (f/2.2). 

Per la gestione delle aree nevralgiche di questo Nova 4, Honor ha allestito una squadra di tutto rispetto, di fascia medio-alta, che vede in campo un processore octa-core(2.4 GHz) HiSilicon proprietario, il Kirin 970 con co-coprocessore I7 e NPU per l’intelligenza artificiale, la scheda grafica ARM Mali-G72 MP12 con GPU Turbo, 8 GB di memoria RAM, e ben 128 GB di storage per applicazioni, dati, e sistema operativo, in veste di EMUI 9.0.1 finalmente basata su Android Pie 9.0

Molto valido anche il roster delle connettività: qui, l’Honor Nova 4 sfoggia il Dual SIM, il 4G con VoLTE, il GPS (Glonass), ed una porta microUSB Type-C per la ricarica rapida della batteria, da 3.750 mAh: nota dolente? Il Bluetooth solo 4.2. Inutile angustiarsi per l’acquisto prima di Natale, dacché l’Honor Nova 4 sarà ufficialmente commercializzato in Cina a partire dal 27 Dicembre (in Europa dovrebbe arrivare in seguito, sotto altro nome), quando sarà listato a 397 euro (3.099 yuan) per il modello con fotocamera posteriore principale da 20 megapixel, ed a 435 euro (3.399 yuan) per quello che ne monterà una da 48 megapixel

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Davvero bello questo Huawei Nova 4: a mio avviso, l'idea del display bucato è migliore di quella che prevede una selfiecamera a pop-up via slider, o un secondo display posteriore senza selfiecamera davanti (idee suggestive, ma poco "solide"). Certo, il futuro sarà quello degli smartphone con fotocamera e capsula auricolare sotto il display, ma il presente è ben rappresentato anche da questo Huawei Nova 4, per giunta con potenziale fotocamera principale - nel terzetto posteriore - da 48 megapixel!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!