Iscriviti

Galaxy A8s, il primo cameraphone Samsung con display bucherellato Infinity-O

Samsung, con un evento tenutosi in Cina, ha presentato il suo primo smartphone con display bucherellato Infinity-O, attrezzato per collocare la selfiecamera all'interno di un foro posto in alto a sinistra: ecco il cameraphone Samsung Galaxy A8s.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 10 dicembre 2018, alle ore 17:06

Mi piace
6
0
Galaxy A8s, il primo cameraphone Samsung con display bucherellato Infinity-O

In una gara all’ultimo secondo con Honor, che ha anticipato (a Hong Kong) solo parzialmente il suo modello (l’Honor View 20), Samsung ha presentato il suo primo smartphone, il Galaxy A8s, con l’innovativo display bucherellato “Infinity-O”.

Il Samsung Galaxy A8s ha un telaio (158.4 x 74.9 x 7.4 mm, per 173 grammi) in metallo, con un frame laterale in alluminio, e il retro in vetro 3D colorato nelle nuance alternative blu, verde, o argento. Il frontale, con cornici esili ai lati, un po’ più evidenti sopra e sotto, contorna un display LCD IPS da 6.4 pollici, con risoluzione FullHD+ (rapporto aspect ratio da 19,5:9), a 100.5 cm2 (come il Meizu 16s), ben definito come densità di pixel (403 PPI), attrezzato per l’Always-on.

All’interno del foro posto in alto a sinistra, il monitor Infinity-O del Galaxy A8s alloggia una selfiecamera da 24 megapixel (f/2.0), con HDR e video a 1080p@30fps: ai lati sono posizionati lo slot per il Dual SIM (a sinistra) ed i pulsanti fisici per accensione e volume (a destra) mentre sul retro, ove pure staziona – al centro – lo scanner per le impronte laterali, è prevista, in un semaforo verticale in alto a sinistra, una tripla fotocamera, curiosamente disegnata.

Il primo sensore delle triple cam posteriore del Galaxy A8s è da 24 megapixel (f/1.7 idoneo per le foto con poca luce, con messa a fuoco via rilevamento di fase). mentre il secondo, da 10 megapixel (con messa a fuoco automatica), ha lo zoom ottico 2X per la funzione di teleobiettivo, poco prima del terzo sensore, da 5 megapixel (f/2.2), adibito al rilevamento della profondità.

Completissimo il novero delle connettività, vista la presenza – nel Samsung Galaxy A8s – del Wi-Fi ac dual band (hotspot, direct), del Bluetooth 5.0 (a risparmio energetico, EDR, A2DP), del dual 4G/LTE, del GPS (Glonass, A-GPS, BDS), del modulo NFC (per Samsung Pay) e di una porta microUSB Type-C (2.0) con reverse connector per sfruttare la batteria, da 3.300 mAh (con fast charging) anche come power bank.

Per la scheda tecnica computazionale, Samsung ha inserito nel nuovo Galaxy A8s il processore a 8 core (2.2 GHz massimi) Snapdragon 710 con annessa scheda grafica Adreno 616: la RAM (LPDDR4) è da 6 od 8 GB (solo nella tonalità blu), mentre lo storage (espandibile via microSD fino a 512 GB) raggiunge i 128 GB. Un po’ deludente la scelta del software, sostanziata nell’adozione di un Android 8.1 Oreo (con Samsung One UI) che inizia ad apparire datato nel momento in cui sempre più modelli si affacciano ad Android Pie 9.0, e qualcuno (Google 3 XL) testa persino Android Q.

Samsung Galaxy A8s sarà disponibile in commercio in Cina, a partire dal 21 Dicembre quando partiranno i pre-ordini, ad un prezzo ancora da ufficializzare.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Fatico a capire questa frenesia degli annunci: Honor, che già ha fissato un appuntamento in pompa magna a Parigi, a Gennaio, anticipa solo parzialmente il suo telefono con display bucherellato, solo per poter dire che, di qualche ora, ha fregato la rivale sudcoreana Samsung che, d'altra parte, ha fatto penare non poco per far conoscere dettagli tutt'altro che marginali, come il prezzo, a proposito del suo Galaxy A8s, sempre con monitor a "occhiolino".

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!