Iscriviti

Toughbook S1: ufficiale il nuovo tablet corazzato di Panasonic

Secondo quanto comunicato, Panasonic ha messo in campo un nuovo tablet rugged, il carrozzatissimo ma ancor molto leggero Toughbook S1 che, presto aggiornato ad Android 11, mette in campo un buon assortimento di specifiche per i contesti d'uso estremi.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 18 maggio 2021, alle ore 19:05

Mi piace
4
0
Toughbook S1: ufficiale il nuovo tablet corazzato di Panasonic

Dopo l’impressionate assortimento di Marzo-Aprile, il brand nipponico Panasonic, celebre anche per essere uno dei pochi marchi di spessore del ramo rugged, ha annunciato un nuovo tablet corazzato, in supporto delle attività cantieristiche, degli addetti alla manutenzione, degli operatori di polizia, e degli amanti dell’avventura outdoor, rappresentato dal nuovo Panasonic Toughbook S1 (da 1.110 + IVA).

Capace di reggere a cadute da 1.5 mm, come pure a condizioni climatiche estreme (certificazione MIL-STD-810H), impermeabile (IP65/67), il tablet rugged Panasonic Toughbook S1 (193 × 131 × 22,9 mm, per 505/514 grammi) può essere agevolmente controllato con una sola mano, stante il peso di appena 426 grammi: la presenza di un display HD da 7 pollici con trattamento anti-riflesso, luminosità di picco a 500 nits, ne consente l’uso anche sotto la luce viva del Sole, mentre una modalità pioggia ed una dedicata ai guanti ne agevolano l’uso nel caso sopraggiunga un improvviso rovescio, o si abbiano le mani guantate.

Il connubio tra l’opzione per una penna capacitiva e la fotocamera mono posteriore, da 13 megapixel (con Flash LED) semplificano l’acquisizione di documenti, che poi possono esser firmati al volo prima d’esser spediti. Ovviamente, non manca la fotocamera anteriore, sempre mono che, sita nella cornice lunga di destra, mette i suoi 5 megapixel a disposizione di eventuali riunioni online con clienti o colleghi.

Centro nevralgico del tablet rugged Panasonic Toughbook S1 è il processore octacore (2.2 GHz) Qualcomm SDM660, affiancato dalla GPU Adreno 630, con l’allestimento mnemonico sostanziatosi in 4 GB di RAM ed in 64 GB di storage, espandibile via slot microSD: Animato dal sistema operativo Android 10, con l’aggiunta degli strumenti COMPASS 2.0 di gestione aziendale, il device trae energia dalla batteria (da 5.580 mAh sino a 14 ore o da 3.200 mAh sino ad 8 ore), beneficiando in ogni caso del sistema “click and switch” che permette di sostituire a caldo, senza interruzione del lavoro alcuna, o complessi accessi all’apposito slot, alla batteria da sostituire in quanto scarica. 

A completare la scheda tecnica del Panasonic Toughbook S1, opzionalmente corredabile col lettore di codici a barre 1/2D, concorrono le connettività, tra cui il GPS (Galileo, QZSS, Glonass, Beidou), il mini-jack, l’NFC, il Wi-Fi ac, il 4G (con banda 14 e FirstNet Ready), il replicatore di porte, il Bluetooth 5.1, una USB tipo A, la USB Type-C: da segnalare, infine, la compatibilità, quando a penne stilo, batteria, supporti, e dock, con diversi accessori delle iterazioni Toughbook A3 ed L1.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Panasonic Toughbook S1 è l'ennesimo, ottimo, tablet rugged del costruttore asiatico: il prezzo, per le specifiche offerte, sembra un po' alto, sebbene il device abbia funzioni e caratteristiche, come pure validazioni (Android Enterprise-ready), imprescindibili per un dispositivo che debba essere usato sul lavoro, specie in contesti difficili. Certo, la concorrenza nel settore è comunque bella forte (es. i Samsung Active).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!