Iscriviti

Sikur One: ufficiale lo smartphone super sicuro adatto a James Bond

A diversi anni di distanza dall'ultimo esemplare, Sikur ha presentato un altro smartphone super sicuro, in veste di Sikur One, con diversi accorgimenti e funzioni che lo rendono adatto a usi aziendali e governativi.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 24 gennaio 2022, alle ore 10:12

Mi piace
2
0
Sikur One: ufficiale lo smartphone super sicuro adatto a James Bond

Ascolta questo articolo

Nota per realizzare smartphone dall’elevato grado di sicurezza, come il Granite Phone del 2015 o il Sikur Phone del 2019, la multinazionale Sikur, nelle scorse ore, ha annunciato un nuovo smartphone blindato, il Sikur One, indicato per le forze governative e l’uso in contesti aziendali.

Sikur One viene presentato come rispettoso dei principi della privacy sanciti dalle normative GDPR europea e LGPD brasiliana, ed è ispirato ai principi della “fiducia zero”, Zero Trust. Ipso facto, il device non consente il trasferimento dati via porta USB, non permette di installare le app da app store di terze parti, ma solo dal Play Store con, in più, gli amministratori IT dell’organizzazione di riferimento che possono stabilire quali app si possano installare. 

I dati sono localmente crittografati e, per accedere al sistema e alle reti, l’utente deve avvalersi, nell’uso del Sikur One, del suo Sikur ID: quest’ultimo è un sistema di autenticazione che fa a meno della password, e utilizza un’univoca chiave crittografica stoccata localmente sul dispositivo che, in questo modo, si dice sia protetto da attacchi malware e phishing. Grazie ad un cloud privato, inoltre, l’utente del Sikur One da remoto può bloccare lo smartphone perso e cancellarne i dati, per poi ripristinarli su un altro dispositivo abilitato. 

Anche le comunicazioni sono ovviamente blindate, grazie all’uso del tool Sikur Messenger, che si occupa di gestire le chiamate video, audio, la messaggistica e la condivisione-archiviazione dei file dell’utente. 

Feature a parte, il Sikur One ha specifiche da device di fascia medio-bassa: l’azienda, a tal proposito, ha reso nota la presenza di un display da 6.5 pollici, con una selfiecamera da 3 megapixel predisposta per il riconoscimento facciale e, sul retro, una tripla fotocamera: di lato è ravvisabile lo scanner per le impronte digitali. Provvisto di un chip octacore, lo smartphone iper sicuro in questione beneficia di 4 GB di RAM e di 128 GB di storage, però espandibile ricorrendo a una microSD da massimo 512 GB. Soddisfacente appare essere la batteria, con i suoi 4.000 mAh. Sempre in tema di hardware, vanno annotate le connettività Dual SIM, 4G, Bluetooth e Wi-Fi. Passando al software, la scelta per il Sikur One è ricaduta su Android 11, con costanti aggiornamenti di sicurezza via OTA.

In ambito distributivo, il Sikur One verrà commercializzato, tramite i partner di vendita del brand, ad un prezzo di 274 dollari, comprensivi di 1 anno dei servizi di gestione del dispositivo e di 1 anno di uso del Sikur Messenger: trascorsi i 12 mesi di copertura, l’organizzazione dovrà corrispondere a Sikur 145 dollari per singolo utente, per l’uso di queste feature.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Per essere blindato, il Sikur One sembra esserlo sul serio sul piano delle funzionalità (che ricordano un pochino quelle del sistema operativo GrapheneOS). Sarebbe interessante sapere come sia stato tutelato il ricorso alle schedine microSD e se vi è una qualche forme di impermeabilità per il device, fisicamente realizzato da un'azienda brasiliana, la Multilaser.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!