Iscriviti

Redmi K30 Ultra: ufficiale, con 120 Hz, Mediatek Dimensity 1000+ e 5G

Arriva in commercio, dal 14 Agosto, anche il nuovo flagship di Redmi, spin-off di Xiaomi, che celebra il compleanno della casa madre col nuovo Redmi K30 Ultra, differenziato (120 Hz, diverso processore) in Extreme Commemorative Edition.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 11 agosto 2020, alle ore 17:45

Mi piace
4
0
Redmi K30 Ultra: ufficiale, con 120 Hz, Mediatek Dimensity 1000+ e 5G

L’atteso evento volto a celebrare il decennale di Xiaomi tramite il top gamma Mi 10 Ultra ha consentito di apprezzare anche il nuovo portabandiera Redmi K30 Ultra “Extreme Commemorative Edition” con cui lo spin-off Redmi rende onore (dal 14 Agosto) alla compleanno della casa madre.

Diretta emanazione del Redmi K30 Pro di cui riprende l’estetica, il Redmi K30 Ultra (163.3 x 75.4 x 9.1 mm, per 213 grammi) propone frontalmente una selfiecamera pop-up, da 20 megapixel (con face unlock) e, sul retro in metallo colorato (Mint Green, Moon White e Polar Night Black), al centro, una rotonda quadcamera, da 64 (principale, sensore Sony da 1/1,7″, con supporto nei video all’audio zoom via 3 microfoni) + 13 (ultragrandangolare da 119°) + 5 (macro) + 2 (profondità) megapixel. 

Il display con HDR 10+, ancora un Super AMOLED da 6.67 pollici risoluto a 2400 x 1080 pixel, quindi FullHD+ (394 PPI, aspect ratio a 20:9), tra cornici molto esili, con 1.200 nits di luminosità di picco (regolabile mediante il sensore ambientale a 360°), 5.000.000:1 di contrast ratio, ora beneficia di un refresh rate portato a 120 Hz e di una frequenza di campionamento del tocco a 240 Hz, molto più adatte al gaming: ciò, in tandem con gli speaker stereofonici Hi-Res, e un motorino vibrazionale, offre una notevole immersività nei propri gameplay preferiti.

Un ‘ulteriore, notevole, rivoluzione, nel Redmi K30 Ultra, si è avuta con la scelta di adottare, quale processore, l’octacore Mediatek Dimensity 1000+ che, costruito a 7 nanometri e abbinato a una GPU Mali-G57 MC5 da 900 MHz, vanta 4 core Cortex-A76 da 2.6 GHz per le mansioni impegnative e 4 core Cortex-A55 da 2.0 GHz per quelle di routine, oltre alla messa in campo di un modem per il 5G. Dal punto di vista mnemonico, la RAM e lo storage non ampliabile danno vita a 4 configurazioni, rispettivamente da 6+128 GB (1.999 yuan o 244 euro), 8+128 GB (2.199 yuan o 268 euro), 8+56 GB (2.499 yuan o 305 euro), e 8+512 GB (2.699 yuan o 329 euro). 

Dotato del sistema operativo Android 10 sotto interfaccia MIUI 12, il Redmi K30 Ultra annovera connettività quali il Dual SIM con 4 e 5G, il Bluetooth 5.1, il Wi-Fi 6, un jack da 3.5 mm, il modulo NFC per i  pagamenti contactless, il GPS a doppia frequenza (con A-GPS, Beidou, Glonass, e Galileo), l’emettitore IR, ed una porticina microUSB Type-C (implementata dal Power Delivery e dal Qualcomm Quick Charge 4+) per la ricarica rapida, a 33W, della batteria, dalla corposa capienza di 4.500 mAh. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Direi che, rispetto al Mi 10 Ultra, il K30 Ultra ha innovato di meno. Non che i cambiamenti non vi siano, visto il diverso processore e il display ora più adatto al gaming: tuttavia, non sarebbe stato male includere anche una qualche differenziazione estetica rispetto al modello normale, e una qualche "one more thing" per l'effetto "wow", che è mancato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!