Iscriviti

Redmi 9 Power : ufficiale il battery phone giovanile dello spin-off di Xiaomi

Arriva in India l'avventura distributiva del Redmi Note 9 4G che, per l'occasione, migliora il comparto fotografico posteriore, senza stravolgere design e specifiche, col risultante Redmi 9 Power che mette in campo anche lo scatto via macro.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 17 dicembre 2020, alle ore 11:47

Mi piace
5
0
Redmi 9 Power : ufficiale il battery phone giovanile dello spin-off di Xiaomi

Mutuando l’esperienza maturata con il Redmi Note 9 4G visto in Cina, ha fatto il suo esordio in India la sua versione leggermente differenziata, per l’occasione battezzata come Redmi 9 Power, acquistabile su Mi.com e sulla locale divisione amazoniana, col beneficio del sistema operativo Android 10 (11 in arrivo) sotto l’interfaccia proprietaria MIUI 12

Maneggevole (162,3 x 77,28 x 9,6 mm, per 198 grammi) e variopinto (Fiery Red, Mighty Black, Electric Green, Blazing Blue), il Redmi 9 Power punta al comfort visivo, con un display panoramico (19.5:9) da 6.53 pollici, risoluto in FullHD+ (394 PPI), ben leggibile all’aperto (400 nits), e con contenimento della luce blu grazie alla modalità lettura certificata TÜV Rheinland.

La fotocamera frontale del Redmi 9 Power, anch’essa tutelata dal vetro Gorilla Glass 3 anteriore, arriva ad 8 megapixel (f/2.0): dietro, la fotocamera posta nel “lingotto” di sinistra ora ospita 4 sensori fotografici: a quello principale da 48 (f/1.79, 1080p@30fps), all’ultragrandangolare (120°) da 8 (f/2.2), ed a quello per la profondità da 2 (f/2.4), si è aggiunto quello per le macro, sempre da 2 (f/2.4) megapixel. Passando dall’imaging, gestito dalla GPU Adreno 610, all’audio, quest’ultimo sfoggia il jack da 3.5 mm, ma anche una coppia di speaker stereo: la sicurezza, invece, trova posto sul frame laterale, location d’azione del pulsante per il fingerprint

Il processore octacore (2 GHz) Snapdragon 662 beneficia dell’unico taglio da 4 GB per la RAM, mentre lo storage espandibile (senza rinunciare alle due SIM 4G VoLTE) è previsto nelle pezzature da 64 (UFS 2.1) e 128 (UFS 2.2) GB, listate rispettivamente a 10.999 rupie (circa 122 euro) e 11.999 rupie (pressappoco 133 euro). 

Le connettività Wi-Fi ac dual band (direct, hotspot, VoWiFi), Bluetooth 5.0, GPS (A-GPS, Beidou, Glonass), e l’emettitore d’infrarossi, al pari del restante hardware, attingono energia dalla batteria, pari a 6.000 mAh, caricabile rapidamente (a 18W, col caricatore in confezione che arriva a 22.5) via microUSB 2.0 Type-C, capace di effettuare (a 2.5W) anche la ricarica inversa

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Nel complesso, il Redmi 9 Power non mi dispiace: ottima batteria, comparto fotografico posteriore con ultragrandangolo, un fingerprint fisico, un esteso display, almeno FullHD (a 60 Hz) e ben curato per essere visibile ma non accecante. Solo i 4 GB di RAM stonano un pochino: metterne 6 sarebbe stato perfetto, e non credo così tanto dispendioso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!