Iscriviti

Redmi 8A Pro: ufficiale il nuovo battery phone low cost di casa Xiaomi

In Indonesia, Xiaomi ha ricominciato a marcare il territorio con l'ennesimo smartphone (mutuato da modelli già esistenti) di fascia bassa, rappresentato dal Redmi 8A Pro, proposto con una batteria tale da farne un ottimo, resistente, e vivace battery phone.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 3 aprile 2020, alle ore 02:01

Mi piace
8
0
Redmi 8A Pro: ufficiale il nuovo battery phone low cost di casa Xiaomi

A diversi mesi di distanza dalla presentazione dell’entry level Redmi 8A, in quel di Settembre, lo spin-off low cost di Xiaomi ne presenta una versione Pro (in realtà un rebrand del Redmi 8A Dual), colorata in tre differenti nuance, Midnight Gray, Sky White, Sea Blue, tutte unite – per una salda presa – dalla texture XGrip

Redmi 8A Pro (156.48 x 75.41 x 9.4 mm, per 188 grammi), questo il nome del device, dispone di uno chassis plastico impermeabile contro gli schizzi d’acqua, in quanto immunizzato mediante la tecnologia P2i, con un frontale assai ben ottimizzato su 3 dei 4 lati che circondano, sotto un vetro protettivo Gorilla Glass 5, il display LCD IPS da 6.22 pollici con risoluzione HD+ dominato in alto da una piccola insenatura, un notch a goccia, nel quale è sita una selfiecamera da 8 megapixel (f/2.0, con Face ID quale unico sistema biometrico di bordo).

Il retro, invece, propone, tra il Flash LED in alto, e il logo Redmi in mezzo, un semaforo verticale con – all’interno – un sensore principale da 13 (f/2.2, video FullHD@3fps, Google Lens) e uno secondario, per la profondità, da 2 (f/2.4) megapixel

Di fascia bassa appare essere il set elaborativo, con l’octacore (1.95 GHz) Snapdragon 439 e la GPU Adreno 505 che, sia nella configurazione con 2 (1.549.000 rupie indonesiane, circa 85 euro) che in quella con 3 GB (1.649.000 rupie indonesiane, pressappoco 91 euro) di RAM (LPDDR3), contano su 32 GB di storage (eMMC 5.1), espandibili di altri 512 GB via microSD (con il carrellino in grado di accogliere la schedina mnemonica assieme alle 2 SIM): un po’ meglio vanno le cose sul piano energetico.

La batteria, ammontante a ben 5.000 mAh, beneficia della ricarica rapida tramite la microUSB Type-C posta in basso: la velocità massima di rabbocco è di 18W, sebbene  il caricatore incluso in confezione si limiti ai 10 (rendendo necessario procurarsene  uno di terze parti). Completano il quadro del Redmi 8A Pro appena lanciato in Indonesia, con Android Pie sotto interfaccia MIUI, un jack da 3.5 mm con Radio FM, il GPS, il Wi-Fi n, ed il Bluetooth 4.2

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non è noto se tale smartphone arriverà in Europa e, specifiche alla mano, non so se auspicarmelo. Manca lo scanner per le impronte digitali, ed il caricatore in confezione non supporta la piena velocità di rabbocco energetico possibile: il display è ampio, ma solo HD+. La doppia fotocamera posteriore è tale solo di nome, vista l'inutilità del sensore da 2 megapixel: i prezzi, quelli sì, sono ottimi e, pur sempre, si tratta di uno smartphone Xiaomi, quindi con una buonissima interfaccia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!