Iscriviti

Red Magic 6s Pro: ufficiale il nuovo gaming phone, migliorato, di Nubia

Continua a popolarsi la serie di gaming phone del marchio cinese Nubia che, da oggi, può contare su un altro membro della gamma Red Magic, rappresentato dal Red Magic 6s Pro.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 6 settembre 2021, alle ore 15:11

Mi piace
4
0
Red Magic 6s Pro: ufficiale il nuovo gaming phone, migliorato, di Nubia

Come da programma, confermando le specifiche emerse nelle scorse ore grazie a un prematuro unboxing, il marchio cinese Nubia ha presentato il gaming phone Red Magic 6s Pro, quarto membro dell’omonima serie che può già contare sui modelli Red Magic 6 e 6 Pro, e Red Magic 6R.

Red Magic 6s Pro (169,9 × 77,2 × 9,5 mm, per 215 grammi) ha un perimetro molto ben popolato: in alto vi è uno speaker, un microfono e il mini-jack da 3.5 mm, mentre in basso si trova un altro speaker, un altro microfono, lo slot per le due SIM 4 e 5G (niente espansione via microSD) e la microUSB 3.0 Type-C: a destra è presente il pulsante d’accensione, lo sfiatatoio per la dissipazione ad aria, un microfono e due pulsanti dorsali con risposta al tocco da 450 Hz, laddove per il frame di sinistra scendono in campo il bilanciere per il volume, una presa d’aria, e un pulsante per colorato per la modalità gioco (setting per vari giochi, scorciatoia per la ventola turbo, con 59 pale e 20mila giri al minuto, configurazioni per controller, sprint per il processore, etc). 

Frontalmente, sotto la selfiecamera da 8 megapixel (f/2.0, 1.12 micrometri, 1/4.0″) posta nella strettissima cornice alta, si trova il display AMOLED a 8-bit, un pannello da 6.8 pollici risoluto in FullHD+ (387.5 PPI), con 700 nits di luminosità massima, 100% di copertura sullo spazio colore DCI-P3, con 165 Hz di refresh rate adattivi (dopo i preset da 60, 90 e 120 in base ai contenuti) e un touch sampling da 720 Hz. Sotto il display si trova un migliorato (in precisione, velocità di sblocco ora da 100 ms, e funzioni, con anche a misurazione della frequenza cardiaca) scanner per le impronte digitali.

Dietro, è presente una striscia, con un LED rosso in basso, sensibile al tocco, all’insegna di un pulsante virtuale personalizzabile: la parte alta di questa banda propone verticalmente allineati i sensori della triplice fotocamera, da 64 (principale, f/1.8, 78.3°, messa a fuoco fasica video 8K o 4K@60fps), 8 (ultragrandangolo da 120°, f/2.0), e 2 (macro, 78°) megapixel. 

Il motore del Red Magic 6s Pro è formato dal processore octacore (2,995 GHz) Snapdragon 888+ coadiuvato da RAM LPDDR5 e storage non espandibile di tipo UFS 3.1, combinati nei setting mnemonici da 8+128 (3.999 yuan, o 520 euro), 12+256 (4.799 yuan, 630 euro) e 12+128 GB 4.399 yuan, 575 euro). A questo “giro”, la dissipazione viene potenziata dalla tecnologia ICE 7.0 che, grazie all’impiego di materiali a cambiamento di fase (PCM), accumula il calore nei momenti di stress e lo rilascia alla ventola quando possibile. 

Corredato anche dal GPS (con Beidou), dal Bluetooth 5.1, dall’NFC, e dal Wi-Fi 6e con antenne 2×2 MIMO, via Type-C carica la batteria: quest’ultima, nell’iterazione standard prevede 5.050 mAh di capienza e una velocità di carica a 65 W, laddove la variante cinese ha meno capienza energetica, 4.500 mAh, ma una maggior velocità, 120W, nel rabboccarla. Il sistema operativo, infine, è Android 11 sotto l’interfaccia RedMagicOS 4.5.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - A fronte della s, il RedMagic 6s Pro non sembra proprio una versione minore dei modelli visti a inizio anni: la potenza d'elaborazione c'è tutta ed è migliorato il meccanismo di smaltimento termico. Migliora il touch sampling e lo scanner per le impronte digitali ed anche l'audio appare molto buono, potente e con bassi esaltati, certo ideale per non far sentire la comunque mai troppo rumorosa ventola.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!