Iscriviti

RedMagic 6R: scende in campo il nuovo ed elegante top gaming phone di Nubia

Nubia/ZTE ha rotto gli indugi, e proposto un nuovo modello di gaming phone RedMagic 6 che, assieme alla R, guadagna qualche Ritocco estetico e nelle specifiche: ecco di cosa si tratta.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 28 maggio 2021, alle ore 04:01

Mi piace
5
0
RedMagic 6R: scende in campo il nuovo ed elegante top gaming phone di Nubia

Era lo scorso Marzo quando Nubia di ZTE propose urbi et orbi una coppia di potenti gaming phone, i RedMagic 6, già perfezionati col terzo membro della famiglia, rappresentato dal RedMagic 6R, comunque animato da Android 11 in veste di personalizzazione videoludica ad hoc RedMagicOS 4.0. 

RedMagic 6R, assottigliato (163,04 x 75,34 x 7,8 mm, per 186 grammi, Dark Blue, Light Blue, Silver) e messo in ghingheri con un elegante retro in cui è presente un suggestivo bumper per la multicamera a L rovesciata, mette subito in campo un oblungo (20:9) display AMOLED FullHD+ (395 PPI) da 6.67 pollici, con frequenza di campionamento a 360 Hz e refresh rate dinamico da 30 a 144 Hz, in ragione del quale si presume che la migliorata autonomia giustifichi il calo di capienza della batteria, qui da 4.200 mAh contro i 5.050/4.500 dei fratelli maggiori che, invero, avevano anche una ricarica più veloce (66/120W), qui ridotta a 55W nel modello cinese e a 30 in quello Global.

La selfiecamera, da 16 megapixel, è posta in un foro al centro, mentre lo scanner per le impronte digitali si trova sotto il display. Debitamente scudato dal lato A, il cuore del gaming phone RedMagic 6R prevede il processore Snapdragon 888 assieme alla RAM LPDDR5 da 6, 8, o 12 GB, con lo storage UFS 3.1 da 128 o 256 GB. Ovviamente, vista la ragion d’uso, è presente un sistema di dissipazione del calore, con strati di grafene e una camera di vapore.

Dietro è presente la quadcamera, con un sensore Sony IMX682 da 64 (f/1.8, messa a fuoco fasica, video anche in 4K@30/60fps) in veste di team principal rispetto ai rimanenti tre, formati da un ultra (120°) grandangolo da 8 (f/2.0), da un macro da 5, e da un 2 megapixel per la profondità. Sul frame laterale, invece, sono situati i triggler ad attivazione (da 400 Hz), con l’esperienza di gioco degnamente accompagnata (32-bit/384kHz) da speaker stereo.

L’array delle connettività prevede il GPS (A-GPS, Beidou, Glonass, Galileo), il Wi-Fi ax/6 dual band, il 4 e 5G, il Bluetooth 5.2 LE (A2DP, aptX), l’NFC, il mini-jack da 3.5 mm, ed una piccola microUSB Type-C per la ricarica e il trasferimento dati cablato. Secondo quanto comunicato, il RedMagic 6R esordirà in Cina, il primo di Giugno, con un range di prezzi, tra modello base (8+128 GB) e top (12+256 GB) di 2.999 yuan (386 euro) / 3.999 yuan (514 euro).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Nubia ha messo il classico leone in gabbia, con un processore molto potente per fortuna in grado di esprimersi al massimo grazie al sistema di raffreddamento: appare forse troppo piccola la batteria, mentre sono indubbiamente apprezzabili i ritocchi estetici al device, di certo tra i più chic gaming phone del momento.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!