Iscriviti

Realme X3 SuperZoom e Realme 6s: top gamma e medio-gamma con quadcamera

Anche Realme non si è certo risparmiata, rintuzzando le iniziative di Redmi con un top gamma telefonico, il Realme X3 SuperZoom dall'eloquente denominazione, e col medio-gamma fotografico Realme 6s, sempre sotto l'egida di Android 10.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 27 maggio 2020, alle ore 00:14

Mi piace
5
0
Realme X3 SuperZoom e Realme 6s: top gamma e medio-gamma con quadcamera

Tra tanti medio-gamma, inclusivi anche del nuovo Realme 6s, lo spin-off low cost di Oppo non si è lasciato scappare l’occasione per inanellare un nuovo top gamma, dopo il Realme X2 Pro e l’X50 Pro 5G, rappresentato dal Reame X3 SuperZoom, in pre-ordine da oggi su Amazon Italia con la disponibilità effettiva fissata per i primi di Giugno (dal 2). 

Certificato come a prova d’acqua, il Realme X3 SuperZoom (163.8 x 75.8 x 8.9 mm, per 202 grammi) è disponibile in versione sfavillante, con un Glacier Blue colmo di riflessi, e in un Arctic White, più morbido, sia al tatto che nel feel visivo, meno luccicoso (tecnologia AG). Il frontale propone un inserto a pillola, in alto a sinistra, per la doppia selfiecamera, da 32 (Sony IMX616, f/2.5) + 8 (ultragrandangolo da 102°, f/2.2) megapixel, all’interno del display: quest’ultimo, sotto un vetro sotto un vetro Gorilla Glass 5 leggermente curvo ai bordi, è un pannello LCD da 6.6 pollici con risoluzione FullHD+ estesa a 20:9, ottima luminosità (480 nits) e refresh rate dinamico (a seconda dei contenuti, con punte di 120 Hz). 

Il retro propone una quadrupla fotocamera, capace anche di video 4K@60fps, della modalità Treppiede, di quella Nightscape Pro con interpolazione dei fotogrammi usata anche, in concomitanza con una lunga esposizione, nella Starry Mode dedicata al cielo notturno stellato: il sensore principale arriva a 64 (Samsung GW1, f/1.8), quello telescopico a 8 (zoom ottico 5X e ibrido 30X usando il primo sensore, stabilizzazione ottica), come pure l’ultragrandangolo (da 119°, f/2.3), mentre quello per le macro (f/2.4, a 4 cm) si attesta sui 2 megapixel. Lato audio, il Realme X3 SuperZoom coinvolge con speaker linear 1216 ottimizzati per l’output sonoro Hi-Res e col Dolby Atmos

Niente 5G, ma solo Dual SIM con 4G stante la presenza del processore Snapdragon 855 Plus, supportato da 12 GB di RAM e da 128 GB di storage che, pur solo UFS 3.0, avvicina le performance dell’UFS 3.1 tramite le tecnologie di caching Host Performance Booster e Turbo Write. Inclusivo di GPS dual frequency, Wi-Fi ac con antenne 2×2 Mimo, NFC e Bluetooth 5.0, NFC, oltre che di uno scanner per le impronte sloggiato sul pulsante d’accensione laterale, il Realme X3 SuperZoom attinge energia dalla batteria, da 4.200 mAh, caricabile rapidamente (del tutto in 55 minuti) via Type-C grazie alla tecnologia Dart Charge da 30 W. Il device arriverà in commercio a 499.99 euro, animato da Android 10 sotto Realme UI. 

Passando alla fascia media del listino col Realme 6s (162,1 x 74,8 x 8,9 mm, per 191 grammi, nuance Lunar White/Eclipse Black, dal 2 Giugno a 199.99 euro), il produttore asiatico non lesina sulla qualità. Il display, protetto dal vetro Gorilla Glass, è un LCD da 6.5 pollici FullHD+ secondo aspect ratio a 20:9 con un foro in alto a sinistra, per la selfiecamera da 16 (f/2.0, rallenty a 120 fps, Ritratto e Ritratto Nightscape) megapixel, ed un refresh rate (dinamico da 60 a 90 Hz) degno d’un gaming phone. 

Nel mezzo spicca un processore Helio G90T di MediaTek, capace di gestire una RAM LPDDR4x ammontante a 4 GB in dual channel, ed uno storage UFS 2.1 da 64 GB, comunque espandibile via microSD. Chiude la scocca sul retro, a precedere il Flash LED, il consueto listello verticale per la quadcam laterale, con colori pompati via Chroma Boost e scatti notturni Super Nightscape 2.0, video 4K, stabilizzazione video elettronica UIS (dal sensore principale) e UIS Max (dal grandangolo), da 48 (Samsung GW1, f/1.8), 8 (ultragrandangolo a 119°, f/2.3), 2 (monocromatico, f/2.4), e 2 (macro a 4 cm, f/2.4) megapixel. 

Sempre con lo scanner per le impronte digitali sul lato, il Realme 6s dispone del Dual SIM puro, del 4G, del Wi-Fi ac, del Bluetooth 5.0, dell’NFC, ma anche del jack da 3.5 mm (sigillato in ottica anti-acqua) per le cuffie cablate: la batteria, dimensionata a 4.300 mAh, beneficia della ricarica rapida (70% in 30 minuti, 100% in 60) da 30 W via Type-C, concorrendo a una buona autonomia assieme alla Realme UI a base Android 10.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Nel complesso, direi che Realme, portando anche in Italia il Realme Watch e gli auricolari Realme Buds Air Neo, ha fatto un buon lavoro nell'accontentare gli utenti nostrani con un'offerta molto ampia: sul versante telefonico, sia il top gamma che il medio-gamma dispongono della ricarica rapida e di una quadcam, oltre che di un display forato molto immersivo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!