Iscriviti

Realme 5S: in campo il medio-gamma con maxi batteria e fotocamera da 48 megapixel

Soggetto ad una corposa cura ricostituente, torna in scena il Realme 5 di fine Agosto che, oggi, in variante S, beneficia, tra le altre cose, anche di più memoria (RAM, di lavoro, e ROM, per lo storage) a vantaggio di una maggior fluidità generale.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 20 novembre 2019, alle ore 11:55

Mi piace
7
0
Realme 5S: in campo il medio-gamma con maxi batteria e fotocamera da 48 megapixel

A poche ore di distanza dalla messa in campo del Vivo S1 Pro (2), BBK Electronics ha sfoderato un nuovo smartphone di fascia medio-bassa, ovviamente economico, destinato ad esordire (il 29 Novembre) principiando dal mercato indiano: il Realme 5S, questo il nome del nuovo arrivato, va ad affiancare il Realme 5 che, presentato sul finire di Agosto, riceve di conseguenza un adeguato miglioramento nelle specifiche, con un design – però – confermato in toto.

La scocca del Realme 5S, priva di certificazione IP, rimane realizzata in policarbonato che, però, oltre ad essere colorato nelle precedenti nuance Crystal Blue e Crystal Purple, ora è restituita anche nella livrea Crystal Red. Sul basso è confermata la porta microUSB 2.0 che, mancante del Type-C, ed abbinata al caricatore da 10W, impiega non poco nell’alimentare la mastodontica batteria, da 5.000 mAh (con annesso impatto sulle dimensioni e sul peso, di 164.4 x 75.6 x 9.33 mm per 198 grammi). 

Protetto da un vetro Gorilla Glass 3+, con un rapporto panoramico a 20:9, esteso sull’89% del frontale, si palesa il display LCD IPS da 6.51 pollici, con risoluzione HD+, discreta densità d’immagine (269 PPI), e setting per impostare un profilo colore più caldo

Lato fotocamere, frontalmente il notch a goccia ospita una selfiecamera da 32 megapixel, stabilizzata elettronicamente, beneficiata da HDR ed Ai Beauty, in grado di girare video in FullHD@30fps. Sul retro, messo da parte lo scanner centrale per la validazione delle impronte digitali, permane a sinistra una colonna di 4 sensori, con uno ultragrandangolare (119°) da 8 (f 2.25), e una coppia da 2 megapixel (rispettivamente per macro e profondità, sempre a f/2.4): il sensore principale, però, ora è il Samsung GM1 (f/1.8) che, in alternativa alle leggermente sfocate foto da 48 megapixel, via pixel binning 4in1, ottiene più dettagliate foto da 12 megapixel, ben attenzionate anche di sera (Nightscape), o video in 4K@30fps.

A dettare i ritmi elaborativi del Realme 5S concorrono, con un accettabile supporto anche al gaming (non troppo impegnativo), l’octacore (2.0 GHz) Snapdragon 665 e la GPU Adreno 610: la RAM (LPDDR4X) sale a 4 GB, mentre lo storage (UFS 2.1) mostra i più appaganti tagli, espandibili, da 64 (pressappoco 126 euro, o 9.999 rupie) e 128 GB (128 euro, o 10.999 rupie). 

Corredato dall’interfaccia (non propriamente stock, ma molto cartoonistica) ColorOS 6.0 su base Android Pie, il Realme 5S annovera, quanto a connettività, il Dual SIM con 4G dual VoLTE, il Wi-Fi ac dual band, il Bluetooth 5.0 (con supporto ai codec aptX, LDAC, e aptX HD), ed il GPS (con reti A-GPS, BeiDou, Glonass).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Da quando si dice in India, BBK Electronics continuerà a vendere il Realme 5 il cui ciclo di vita, in effetti, è ancora ben agli esordi: il successivo Realme 5S, quindi, è da intendersi quasi come un'opzione, più mnemonica e multimediale, per coloro che, pur interessati al primo modello, lo avevano trascurato in quanto troppo basico. Peccato, però, perché l'upgrade sarebbe risultato meglio riuscito anche con una Type-C (con fast charge), una qualche certificazione IP, ed un display almeno FullHD+: certo, è pur vero che i prezzi, in quel caso, sarebbero stati ben più alti di quelli attuali!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!