Iscriviti

Poptel V9: riecco il videotelefono domestico, ora con 4G e Android Oreo 8.1

L'asiatica Poptel abbandona una volta tanto il terreno familiare degli smartphone corazzati, per abbracciare quello dei videotelefoni, seppur con tante funzionalità smart, l'ausilio di Android Oreo 8.1, e la presenza di una connettività ultraveloce 4G.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 3 aprile 2019, alle ore 09:36

Mi piace
7
0
Poptel V9: riecco il videotelefono domestico, ora con 4G e Android Oreo 8.1

Sempre più spesso capita che gli utenti, quanto meno in Occidente, decidano di rinunciare al telefono fisso, con l’ADSL incaricato solo di offrire la connessione ai dispositivi domestici, magari con il supporto di un sistema Mesh. La cinese Poptel, per lo più specializzata in smartphone rugged (come il Poptel P8), ha annunciato un terminale, il Poptel V9, che mira a riportare nelle nostre case una parvenza di telefono di servizio, seppur in ottica smart

Poptel V9 si presenta come un videotelefono, in cui la parte con display è formata da un vero e proprio tablet, con un display multitocco da 8 pollici con risoluzione 800 x 1280 pixel (HD+), una selfiecamera da 5 megapixel (con sfocatura dello sfondo durante le videochiamate, HDR, foto panoramiche, riconoscimento delle scene), un processore quad-core (1.3 GHz) Spreadtrum SC9832E con 2 GB di RAM più 16 GB espandibili di storage, ed il sistema operativo Android Oreo 8.1.

Sulla sinistra, nel Poptel V9, è appoggiata la cornetta, munita anch’essa di Bluetooth 4.0 come il corpo centrale (dotato, però, anche di Wi-Fi e 4G), con la quale è possibile accettare o rifiutare le chiamate, attivare il vivavoce, e gestire il volume delle stesse: le batterie sono due, con quella del cordless da 300 mAh, e quella del corpo di appoggio pari a 1.800 mAh (200 giorni di stand-by, 3 ore di conversazione).

Gli usi possibili del Poptel V9 sono davvero tanti: oltre a poter fungere da smartphone secondario, seppur stanziale, può essere adoperato per effettuare delle videochiamate, non solo a casa, ma anche in ufficio, per guardare qualche film (dopo averne esteso lo stand posteriore), consultare le mail, installare le app dei propri social preferiti, e per gestire gli elettrodomestici smart di casa a mo’ di hub centralizzato.

Attualmente, il Poptel V9 è in pre-vendita sul sito di un celebre importatore asiatico, al prezzo consigliato di 122 euro circa, con un anno di garanzia erogata grazie al programma Allianz Global Assistance, e pagamenti accettati anche tramite il circuito PayPal. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ormai, è davvero difficile trovare un telefono originale: Poptel col suo V9 ha avuto il merito di provarci, con un approccio onnicomprensivo che, stante la crescente presenza di domotica nelle nostre case, mira a rendere il nuovo arrivato davvero appetibile. Il non plus ultra si sarebbe ottenuto con uno scanner d'impronte, in modo da associare un profilo diverso a ogni utente previa scansione, e con un pulsante sul telecomando deputato a richiamare in azione Assistant.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!