Iscriviti

Oppo Reno 5 4G: ufficiale la variante LTE del nuovo medio-gamma BBK

Dopo aver deluso quanto se ne aspettavano la presentazione qualche settimana fa, in occasione dei modelli con 5G, arriva sul mercato, invece convincente sul pianto tecnico dell'hardware, il nuovo medio-gamma Oppo Reno 5 in 4G/LTE.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 31 dicembre 2020, alle ore 10:56

Mi piace
8
0
Oppo Reno 5 4G: ufficiale la variante LTE del nuovo medio-gamma BBK

Non sembra voler concedere requie Oppo che, iniziato a popolare la Reno 5 Series il 21 ed il 24 Dicembre, in attesa del modello Reno 5 Lite, ha messo in campo anche l’Oppo Reno 5 con la sola connettività 4G/LTE, però animato già da Android 11 e beneficiato dalla recentissima interfaccia ColorOS 11.1. 

Un foro in alto a sinistra offre i mm sufficienti alla selfiecamera, da 44 (f/2.4) megapixel, senza intaccare più di tanto l’area visiva, estremamente fluida, stante il refresh rate da 90 Hz, debitamente protetta (Gorilla Glass 3), del display, un AMOLED FullHD+ (410 PPI) da 6.43 pollici, sotto il quale opera lo scanner biometrico per l’acquisizione delle impronte digitali. 

Un bumper rettangolare a L rovesciata è il layout scelto da Oppo per configurare, nell’Oppo Reno 5 4G, la quadcamera, da 64 (principale, f/1.7, Ultra Night), 8 (ultragrandangolo, f/2.2), 2 (macro, f/2.4), e 2 (profondità, f/2.4, AI Portrait) megapixel. L’ingresso per il mini-jack da 3.5 mm, lungo uno dei lati corti, offrirà il supporto all’impiego, con Radio FM, di eventuali cuffie cablate.

Oppo Reno 5 con 4G è “motorizzato” da un processore octacore (2.3 GHz) Qualcomm, lo Snapdragon 720G, portatore della GPU Adreno 618: la RAM (LPDDR4X-2133) arriva a ben 8 GB, molto più di tanti notebook attualmente in circolazione, mentre lo storage (UFS 2.1) tocca quota 128 GB, espandibili (+ 256 B, via microSD). 

Non si ha evidenza dell’NFC, ma il roster delle connettività, in auge presso l’Oppo Reno 5 4G, non pecca di completezza, col Dual SIM, il 4G, il Bluetooth 5.1, il Wi-Fi ac dual band, il Bluetooth 5.1 (con codec AAC, SBC, LDAC, aptX HD), il GPS (A-GPS, Beibou, Glonass, QZSS, Galileo): la microUSB Type-C ripristina più che velocemente (SuperVOOC da 50W) la capienza energetica della batteria, da 4.310 mAh

In attesa di maggiori numi per un suo eventuale sbarco anche su altri mercati, l’Oppo Reno 5 in 5G è commercializzato inizialmente in Vietnam, ove viene proposto in pre-order al prezzo di 8.990.000 dong vietnamiti, pari a pressappoco 317 euro

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Decisamente, con l'Oppo Reno 5 in 4G qui visto, ci siamo: le specifiche mi sembrano molto buone, come elaborazione e ambito multimediale: finalmente c'è un ultragrandangolo e, da quel che viene elencato, anche un'ottima modalità notturna. La ricarica è rapida nel vero senso della parola e, se ancora non bastasse, si parte già con Android 11. Considerando che non è ancora ben chiara l'utilità del 5G su uno smartphone, direi che va più che bene!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!