Iscriviti

Oppo A16: ufficiale il low cost con grande batteria e attenzione al display

Il celebre marchio cinese Oppo, nelle scorse ore, ha messo in campo lo smartphone economico Oppo A16, candidato, per bassi consumi energetici e scheda entry level, a essere un valido battery phone, ma con un design più elegante.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 19 luglio 2021, alle ore 00:11

Mi piace
2
0
Oppo A16: ufficiale il low cost con grande batteria e attenzione al display

A quasi un anno di distanza dal precedente modello (poi aggiornato a Dicembre), Oppo by BBK Electronics ha annunciato un nuovo alfiere della sua gamma telefonica low cost, rappresentato dall’Oppo A16, animato da Android 11 sotto l’interfaccia ColorOS 11.1.

Oppo A16 (163,8 x 75,6 x 8,4 mm, per 190 grammi) vanta un display con confermato stile a waterdrop, rappresentato da un elaborato pannello LCD IPS da 6.52 pollici, risoluto in HD+ (269 PPI) secondo un aspect ratio a 20:9, con 60 Hz come refresh rate e frequenza di campionamento, dotato di una buona (71%) copertura sullo spazio colore NTSC, di una discreta luminosità tipica (480 nits) che, affiancata al livello di contrasto (tipico) da 1500:1, ne assicura una convincente leggibilità all’aperto, sotto la luce del Sole (non manca, in ogni caso, il sensore per la luce ambientale utile per eventuali regolazioni).

Nel notch a V è inserita la selfiecamera da 8 megapixel (f/2.0), attrezzata anche per il Face ID: ciò nonostante, la sicurezza biometrica può contare anche sullo scanner per le impronte digitali, che questa volta si colloca sul frame laterale, sfruttando la superficie, sensibile al tocco, del pulsante d’accensione. 

Posteriormente, sulla coverback disponibile nelle colorazioni Pearl Blue, Crystal Black, e Space Silver, un bumper rettangolare propone una triplice fotocamera, da 13 (f/2.2, autofocus), 2 (mono, per la profondità, f/2.4), e 2 (macro, f/2.4) megapixel. La sezione audio sfoggia un mini-jack da 3.5 mm. Abbandonando la multimedialità, è al processore octacore (2.3 GHz) MediaTek Helio G35, realizzato a 12 nanometri e messo in coppia con la GPU PowerVR GE8320 da 680 MHz, che si deve un aumento prestazionale del 12%: la configurazione mnemonica dell’Oppo A16 prevede 3 GB di RAM (LPDDR4x) e 32 GB (espandibile via microSD) di storage (eMMC 5.1). 

Presente una batteria da 5.000 mAh con carica a 10W via microUSB Type-C, l’Oppo A16, venduto in Indonesia a 1.999.000 IDR (circa 116 euro), annovera le connettività Dual SIM con 4G, GPS (A-GPS, BeiDou, Galileo, Glonass, QZSS), Bluetooth 5.0, e Wi-Fi ac dual band. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Le specifiche parlano chiaro, con 3 GB di RAM che scongiurano appena il ricorso alla versione Go Edition di Android: a parte questo e al netto del mio giudizio personale sui sensori da 2 megapixel, mettendo pure da parte che un display così grande avrebbe dovuto essere almeno FullHD, va apprezzato il fatto che il pannello LCD scelto abbia buoni valori di contrasto e luminosità tipici, oltre al supporto per la gamma colore NTSC. Anche l'autonomia, con 5.000 mAh, non dovrebbe essere affatto male. Il prezzo, quindi, sembra accettabile nel suo insieme.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!