Iscriviti

OnePlus 20 SE: in campo il nuovo medio-gamma low cost con 4G e Android 12

Senza troppo clamore, trattandosi di un rebrand, OnePlus ha ampliato il proprio bouquet di prodotti, stavolta verso la fascia bassa, attraverso il medio-gamma OnePlus 20 SE.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 4 agosto 2022, alle ore 14:09

Mi piace
1
0
OnePlus 20 SE: in campo il nuovo medio-gamma low cost con 4G e Android 12

Ascolta questo articolo

Reduce dal lancio del top gamma OnePlus 10T, il brand cinese del gruppo BBK si è effettivamente cimentato in un rebrand di basso cabotaggio, comunque in grado di offrire un’esperienza complessivamente appagante per le attività di routine, attraverso la messa in commercio dell’entry level OnePlus 20 SE, rebrand del cucino Oppo A77 4G.

Il più economico smartphone del listino di OnePlus ha uno chassis con misure di 163.74 x 75.03 x 7.99 mm per 187 grammi, personalizzato cromaticamente nelle nuance Celestial Black e Blue Oasis, con un notch a goccia d’acqua nello schermo, lo scanner per le impronte digitali posto di lato e, sul retro, in un bumper rettangolare, con il Flash LED un pò più verso l’esterno, la dual camera posteriore. Lungo il perimetro, poi, si trovano il jack da 3.5 mm, in basso assieme alla microUSB Type-C per il trasferimento dati e la ricarica.

Nell’OnePlus 20 SE il display è un pannello LCD IPS da 6,5 ​​pollici risoluto in HD+ (quindi a 720 x 1612 pixel), con un refresh rate di 60 Hz e una luminosità di picco pari a 600 nits: la selfiecamera, con Face ID quale secondo meccanismo di difesa e sicurezza, arriva a 8 megapixel (f/2.0, screen flash, pixel da 1.12 micrometri).

Dietro, il sensore principale da 50 megapixel (pixel da 0.64 micrometri, f/1.88) gode della stabilizzazione elettronica e del pixel binning 4-in-1, facendo compagnia al sensore di profondità da 2 megapixel (f/2.4, pixel da 1.75 micrometri): lato audio, al già citato jackino, si affiancano ben due speaker stereo.

Lato megapixel , a guidare l’OnePlus 20 SE è il processore MediaTek Helio G35, nell’unica configurazione che vede 4 GB di RAM (LPDDR4X) e 64 GB di storage espandibile via microSD mentre, sul piano del software, opera il sistema operativo Android 12 sotto l’interfaccia OxygenOS 12.1. Nel completare il quadro tecnico dello smartphone OnePlus 20 Se è impossibile trascurare il fattore connettività, col GPS, il Wi-Fi dual band, il Bluetooth 5.0, il Dual SIM 4G e l’NFC per i pagamenti, e quello dell’autonomia, con la batteria da 5.000 mAh caricabile via SuperVOOC da 33W (grazie al caricatore incluso). 

Attualmente, lo smartphone di fascia medio-bassa OnePlus 20 SE si può già comprare sull’importatore Aliexpress di Jack Ma al prezzo di 322.42 euro, che salgono a 365.40 per il kit con la OnePlus Band

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Insomma, la sinergia, sempre più stretta, tra i marchi "cugini" OnePlus e Oppo continua a dare i propri frutti, con OnePlus che ha potuto usare uno smartphone già noto per ampliare, verso il basso, il proprio listino. Anche in questo caso, il giudizio è positivo, considerando anche gli speaker stereo, il fingerprint, il jack, e la carica rapida: sul display solo HD+ casca l'asino!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!