Iscriviti

Moto G Stylus 5G: Motorola (Lenovo) ufficializza il nuovo "palmare" con pennino e 5G

Molto atteso, ma poco pubblicizzato, è stato presentato da Motorola / Lenovo il nuovo smartphone Moto G Stylus 5G, una sorta di moderno palmare che, oltre alla nuova connettività, conferma l'uso del pennino.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 9 giugno 2021, alle ore 19:19

Mi piace
2
0
Moto G Stylus 5G: Motorola (Lenovo) ufficializza il nuovo "palmare" con pennino e 5G

Motorola, storico marchio della telefonia mobile da tempo sotto il controllo della cinese Lenovo, tramite comunicato stampa, ha annunciato la prossima disponibilità, dal 14 Giugno, iniziando dal mercato yankee, principiando da 399.99 dollari, dello smartphone per professionisti Moto G Stylus 5G che, quale aggiornamento del modello di inizio hanno, porta in dote (anche, ma non solo) la nuova connettività mobile. 

Moto G Stylus 5G somiglia molto al modello di cui raccoglie l’eredità, rispetto al quale, come dimensioni (169,54 x 77,48 x 9,35 mm, per 217.5 grammi), risulta solo leggermente ispessito (0.3 mm) e appesantito (4 grammi), in ragione (verosimilmente) del modulo 5G (sub-6) portato in dote dal processore chiamato ad animarlo, lo Snapdragon 480, qui coadiuvato mnemonicamente da 4 o 6 GB di RAM e da 128 o 256 GB di storage (la cui espandibilità sale a un massimo di 1 TB). 

Sul versante imaging/visuale, il lato A del Moto G Stylus 5G esibisce un display LCD da 6.8 pollici risoluto in FullHD+, di tipo Max Vision, cioè molto esteso grazie alla cornici ben ottimizzate ed alla scelta di situare la selfiecamera, da 16 megapixel (f/2.2), nel foro in alto a sinistra: come la denominazione lascia intuire, è in dotazione un pennino col quale disegnare (avendo gli strumenti preferiti subito a portata di mano), o prendere (via Moto Note) appunti (in questo caso anche senza sbloccare il device).

Il retro propone uno square sullo spallino mancino, per la quadcamera, abilitata agli Spot Color Video (es. mantenendo il colore sul protagonista con tutto il resto messo in b/n) e alla creazione nativa delle GIF (via GIF Maker): quest’ultima comprende un ultragrandangolo (118°) da 8 megapixel, in grado di vedere praticamente con la stessa estensione dello sguardo umano, un macro da 5 megapixel (f/2.2), un modulo per la profondità – da 2 megapixel (f/2.4) – ma soprattutto un sensore principale da 48 megapixel (f/1.7), con pixel binning 4-in-1 per foto dettagliate ma non rumorose da 12 megapixel.

Spostato (rispetto alla variante 4G) sul retro lo scanner per le impronte digitali, il Moto G Stylus 5G prevede il Dual SIM, con anche il 4G, il Wi-Fi ac, il Bluetooth 5.1 e, sempre come connettività, il mini jack da 3.5 mm (Radio FM) ma non l’NFC per i pagamenti contactless (una contraddizione per un device volto ai professionisti). Passando per la microUSB Type-C avviene la rapida (10W) ricarica della batteria, generosamente dimensionata a 5.000 mAh. Per il sistema operativo, infine, la scelta è caduta su Android 11, col brand che assicura due anni di security update e uno di major update (Android 12, insomma, è salvo). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non male, assolutamente non male, specie nel modello con più memorie: display forato, multicamera ben ottimizzata, grazie alle sempre costanti aggiunte dell'interfaccia My UX, connettività 5G, pennino. Indubbiamente, chi desidera un palmare moderno, in attesa che torni Blackberry, potrà bearsi a dovere con questo device: certo, sarebbe stato perfetto se ci fosse stato l'NFC e quasi insuperabile in presenza di un concomitante pannellone AMOLED (quindi con fingerprint integrato).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!