Iscriviti

Moto E20: ufficiale lo smartphone low cost con dual camera posteriore

Da Motorola by Lenovo arriva in Brasile un nuovo smartphone basico, ed economico, rappresentato dal Moto E20, provvisto però di una grande batteria, di un tasto per Assistant, del jack da 3.5 mm, e di altre piccole chicche tecniche.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 15 settembre 2021, alle ore 11:57

Mi piace
1
0
Moto E20: ufficiale lo smartphone low cost con dual camera posteriore

È ancora una volta il Brasile il mercato scelto da Motorola by Lenovo per portare all’esordio (in attesa dell’arrivo in Europa) un nuovo smartphone, il Moto E20 che, dopo i passati Moto E 2020Moto E5 Play, riguarda ancora una volta l’economica serie E.

Il nuovo Moto E20 (185 x 75.6 x 8.5 mm per 185 grammi) ha un design classico sul davanti, affidando a un notch a V la selfiecamera da 5 megapixel, con apertura a f/2.2 e grandangolo a 77° : il display con rapporto panoramico a 20:9 è un LCD IPS “Max Vision” da 6.5 pollici, risoluto in HD+ (cioè a 720 x 1600 pixel), con circa 270 PPI e 60 Hz di refresh rate, esteso frontalmente secondo uno screen-to-body dell’87% (a conferma del fatto che il mento inferiore andrebbe senz’altro assottigliato). 

Su un lato si trova il pulsante per richiamare Google Assistant cui direzionare i propri comandi vocali. Il retro, allestito nelle colorazioni verde acqua e nero, ha una curiosa texture ad alveare, che dovrebbe migliorare la presa e il comfort in mano, forse poco funzionale a evitare, però, lo sporco. Su tale superficie, al centro, sotto il logo della M alata, si trova lo scanner per le impronte digitali.

A sinistra, sopra il Flash LED, è invece presente la dual camera. Quest’ultima, in un bumper elissiforme, comprende un sensore principale da 13 megapixel (f/2.0, grandangolo a 79°, video a 1080p@30fps come nello snapper anteriore) e uno secondario, per la profondità, da 2 megapixel (f/2.4, grandangolo a 80°, zoom digitale 4x). Lato audio, è presente il mini-jack da 3.5 mm per cuffie e auricolari cablati. La sezione elaborativa del Moto E20 appena presentato, silenziosamente, in Brasile, si basa su un octacore dell’ex Spreadtrum.

Si tratta del processore Unisoc T606 da 1.6 GHz, coadiuvato da 2 GB di RAM: lo storage arriva a 32 GB ma, in ragione dello slot per microSD, si possono aggiungere altri 1 TB di archiviazione: ipso facto, il sistema operativo scelto è sì Android 11, ma nell’alleggerita Go Edition. Sul piano energetico, Moto E20 integra una corposa batteria da 4.000 mAh, bastevole per 40 ore di gaming, caricabile a 10W via microUSB 2.0 Type-C. 

Manca l’NFC, ma il comparto connettività annovera quanto meno il Dual SIM con 4G, il GPS (A-GPS, Galileo, Glonass), il Wi-Fi n hotspot, il Bluetooth 5.0 LE (A2DP): il prezzo del Moto E20 è di 999 reais brasiliani, corrispondenti – cambio alla mano – a circa 161 euro nostrani. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - A livello di design, il frontale del Moto E20 conferma l'impressione low cost ed entry level di questo smartphone: il retro è più originale, quasi sicuramente comodo, ma tendenzialmente una calamita per lo sporco. Manca l'NFC, ma non è un dramma: la batteria è quanto meno sostanziosa. Considerando i 2 GB di RAM, Android 11 Go Edition dovrebbe andar liscio alla grande.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!