Iscriviti

LG Stylo 6: ufficiale il phablet low cost con pennino capacitivo

A coronamento della lunga sequela di indiscrezioni che lo hanno preceduto, LG Stylo 6, il nuovo phablet low cost sudcoreano, ha ricevuto - nelle scorse ore - il battesimo dell'ufficialità, con un design moderno e una triplice fotocamera posteriore.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 20 maggio 2020, alle ore 08:49

Mi piace
2
0
LG Stylo 6: ufficiale il phablet low cost con pennino capacitivo

Continuano gli annunci di smartphone originali in quota LG che, dopo aver messo in campo l’atteso Velvet, ha dissipato i tanti rumors emersi (ad opera del leaker Evan Blass) negli ultimi giorni, svelando il successivo phablet LG Stylo 6, a poco meno di un anno di distanza dalla commercializzazione del predecessore, l’LG Stylo 5, dal quale si differenzia sia per il design che per la dotazione tecnica integrata, col tempo migliorata.

LG Stylo 6 (6.74 x 3.06 x 074”, per 219 grammi) migliora il design anteriore, rispetto al passato: il mento è meglio ottimizzato, mentre il bordo superiore lascia spazio al solo notch a goccia, per la selfiecamera da 13 megapixel: gran protagonista del lato A è, ovviamente, il display LCD IPS.

Nel caso specifico, si tratta di un pannello FullVision da 6.8 pollici, risoluto in FullHD+, che supporta l’uso dello stylo in dotazione, estraibile dal basso, sede anche di uno di due speaker stereo (ottimizzati per DTS:X 3D Surround), del jack da 3.5 mm, e della microUSB Type-C, chiamata a gestire la ricarica rapida della batteria, da 4.000 mAh, bastevole per 24 ore di conversazione telefonica.

Corredato a destra dal pulsante d’accensione, ed a sinistra da quello per richiamare Assistant, oltre che dal bilanciere per il volume e dallo slot per la SIM e la microSD (sino a 2 TB), l’LG Stylo 6 pone sul retro, in assetto orizzontale sopra lo scanner per le impronte digitali, i sensori della triplice fotocamera, da 13 (standard, integrazione con Google Lens), 5 (ultragrandangolo), 5 (profondità) megapixel.

A gestire l’intero hardware, connettività comprese (GPS, Wi-Fi con hotspot, Bluetooth 5.0) opera il processore octacore (2.3 GHz) MediaTek Helio P35, messo in grado di sfruttare 3 GB di RAM e 64 GB, espandibili, di storage. Il sistema operativo dell’LG Stylo 6, proposto a 219 dollari (o a 179 dollari presso lo store dell’operatore telefonico Boost Mobile), è Android 10, con annesse feature quali il dark theme di sistema, e le Live Caption

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Come viene sottolineato da diverse fonti, ovviamente Stylo 6 non saprà fare tutto quel che ci si attende da un Galaxy Note della rivale Samsung, però, per 179 dollari, un phablet capace di prendere note scritte a mano, o di segnare delle annotazioni su immagini e documenti, di firmare i pdf, non è affatto male. Anzi. Dal punto di vista dell'imaging, LG - tra l'altro - non può certo dirsi l'ultima arrivata, viste le sue smart TV e la divisione LG Display.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!