Iscriviti

LG Velvet: svelato in anticipo lo smartphone della svolta sudcoreana

Il noto brand dell'elettronica di consumo, al quale resta ormai solo di svelare il prezzo del device e le tempistiche di arrivo in Occidente, ha posto fine ai rumors sullo smartphone della propria svolta stilistica e ha alzato il sipario sul nuovo LG Velvet.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 1 maggio 2020, alle ore 00:48

Mi piace
7
0
LG Velvet: svelato in anticipo lo smartphone della svolta sudcoreana

In attesa del confermato evento di inizio Maggio, quando ne sarà svelato il prezzo, LG Electronics ha rotto gli indugi e, dopo aver auto-spoilerato abbondantemente il nuovo LG Velvet, lo smartphone “della volta” sia estetica (“3D Arc Design” simmetrico) che funzionale, destinato a pensionare la vetusta ma apprezzabile gamma G, ha ufficializzato il device in questione che, dopo l’esordio in Corea del Sud (15 maggio 2020), arriverà anche in America del Nord, America Latina, Asia, ed Europa (Italia compresa, entro Maggio).

LG Velvet (167.2 x 74.1 x 7.9mm, per 180 grammi nelle nuance Aurora White, Aurora Grey, Aurora Green, Illusion Sunset, con certificazione MIL-STD 810G), provvisto di un oblungo (20:5.9) “Cinematic FullVision AMOLED da 6.8 pollici con risoluzione FullHD+ (395 PPI), scanner biometrico sottostante, supporto all’HDR10 ed alle Stylus Pen (per prendere appunti con l’app Nebo), presenta una sottile cornice superiore, da cui sporge il notch a goccia per la selfiecamera (f/1.9, pixel grandi 1 micron) grandangolare (73˚) da 16 megapixel, che prosegue lungo i lati, ove praticamente scompare grazie ai bordi leggermente curvi, riproposti anche sul cangiante retro (nelle colorazioni Aurora White, Aurora Green, Illusion Sunset e Aurora Grey), in cui spiccano, in formato forato i sensori della tripla AI CAM laterale, beneficiata da Google Lens, da 48 (principale, f/1.8, pixel binning 4-in-1 con pixel portati a 1.6 micron, grandangolo da 79°, time lapse a velocità variabile), 8 (ultragrandangolo da 120°, f/2.2, pixel da 1.12 micron), e 5 (profondità, f/2.4, grandangolo da 81°, pixel grandi 1.12 micron) megapixel.

Lato audio, i due microfoni in dotazione assicurano il supporto alla feature ASMR, per catturare suoni delicati e rilassanti (come i sussurri), e al Voice Out Focus, per mettere in evidenza il soggetto delle riprese rispetto ai rumori di fondo, ma non mancano – nel contesto dello chassis impermeabile in quanto IP68 – né i due speaker stereo (col secondo rappresentato dalla capsula auricolare), né il jack da 3.5 mm per le cuffie: in più, dalle smart TV del gruppo sudcoreano arriva la feature LG 3D Sound Engine, che adatta dinamicamente l’output sonoro in base al contenuto riconosciuto in tempo reale.

Onde assicurare il supporto al 5G, portato in dote dal modem Snapdragon X52 di 2a gen, la scelta del processore per l’LG Velvet è ricaduta sull’octacore Snapdragon 765, che può sfruttare 8 GB di RAM (LPDDR4X) e 128 GB (UFS 2.1) di storage, ampliabile di altri 2 TB previo ricorso alla microSD.

Nel complesso, sia moderno che completo appare lo schieramento delle connettività previste, con l’LG Velvet che può fregiarsi del Dual SIM con 4 e 5G, del Wi-Fi ac, del Bluetooth 5.1, del GPS (BeiDou, Glonass), del modulo NFC e, per trasferire i dati o caricare rapidamente (Qualcomm Quick Charge 4+) la batteria da 4.300 mAh (migliorata nella gestione energetica, in fase di 5G, da appositi algoritmi smart e capace anche di caricarsi via wireless a 10W), di una microUSB 3.1 Type-C. Il sistema operativo, invece, è Android 10 con integrazione di Google Assistant.

Assieme allo smartphone LG Velvet, arriverà in commercio anche la cover LG Velvet Dual Screen (174.4 x 84.6 x 14.4mm, per 129 grammi, nei colori grigio e bianco) che lo doterà, mediante la cerniera 360 Freestop e la porta microUSB Type-C, di un display interno gemello, sempre AMOLED da 6.8 pollici FullHD+ e, sul retro, di un mini-display esterno, monocromatico, da 2.1 pollici, per le notifiche e l’ora.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Perbacco: la soluzione per dotare gli smartphone LG di un secondo display mi è sempre piaciuta molto e sono lieto di trovarla anche sul Velvet che, a dire il vero, riesce nella rivoluzione del proprio design, seppure a metà: il notch a goccia, onestamente, poteva essere evitato visto che, ormai, il trend è dei fori. Le specifiche elaborative sono di buon livello, mentre le soluzioni di imaging e audio sono notevoli, come da tradizione di LG.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

06 maggio 2020 - 19:34:17

Prezzo ufficiale coreano 899.899 won, pressappoco 680 euro.

0
Rispondi