Iscriviti

iQOO Z1x 5G: è nato il gaming phone di fascia media, con 5G e tanto altro

Nel corso del programmato evento mattutino, è stato alfine presentato il gaming phone iQOO Z1x 5G, col sotto-brand di Vivo (gruppo BBK) che, attenzionato un ottimo chip Qualcomm col raffreddamento a liquido, ha sfoderato anche connettività all'ultimo grido.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 9 luglio 2020, alle ore 10:36

Mi piace
6
0
iQOO Z1x 5G: è nato il gaming phone di fascia media, con 5G e tanto altro

Dopo l’iQOO Z1 dello scorso Maggio, balzato agli onori della cronaca per il suo adottare un processore MediaTek Dimensity 1000+, torna a Qualcomm il brand Vivo di BBK Electronics che, per il nuovo gaming phone iQOO Z1x 5G appena presentato in Cina, ha scelto un chip leader per la fascia media, usato anche nel recentissimo rivale Red Magic 5G Lite di Nubia. 

iQOO Z1x 5G mutua il design dal fratello maggiore: il frontale regala 90.4% al display celando nel foro in alto a destra la selfiecamera da 16 (f/2.0, sblocco facciale) megapixel: il retro, in vetro, nelle colorazioni Sea Azure (blu), Sharp Cool Black (nero) e Water White (bianco), propone esclusivamente un bumper rettangolare, sullo spallino sinistro, per la tripla fotocamera, da 48 (f/1.79, pixel binning, stabilizzazione elettronica, foto notturne, rallenty a 1080p, video anche in 4K, panorami, time-lapse) + 2 (f/2.4, macro) + 2 (profondità, f/2.4) megapixel. 

Spostato di lato lo scanner per le impronte laterali, il frontale è libero di adottare un display LCD da 6.57 pollici, non certo trascurabile: il pannello scelto, risoluto in FullHD+ secondo un aspetto panoramico a 20:9, gestisce la gamma cromatica NTSC al 96%, ma anche lo spazio colore P3, oltre a supportare l’HDR10+ e un refresh rate dinamico, in base al contenuto riprodotto, con punte massime di 120 Hz

Ai timoni di comando dell’iQOO Z1x 5G è stato posto il processore octacore Snapdragon 765G, con la GPU Adreno 620 beneficiata, in ottica gaming, dalla funzione Multi-Turbo 3.5, che interviene anche ad elevare il framerate (Game Frame High Frame Rate): sempre in appoggio ai gamers, è presente l’hub Game Space 3.4 ed il coinvolgimento vibrazionale del 4D Game Shock 2.0.

La RAM (LPDDR4X) da 6 od 8 GB, e lo storage (UFS 2.1, non espandibile) da 64, 128, o 256 GB, danno vita alle configurazioni da 6+64 (1.598 yuan, 200 euro), 6+128 (1.798 yuan, 220 euro), 8+128 (1.998 yuan, 250 euro), e 8+256 GB (2.298 yuan, 290 euro): trattandosi di un gaming phone, non manca un sistema di raffreddamento (-10° sulla CPU) a liquido via heatpipe in rame da 85 mm e film di grafite. 

Notevole il segmento energetico, con la batteria da 5.000 mAh che si ricarica via Type-C (con reversible connector e OTG) in modo rapido (52% in mezzora, totalmente in un’ora), a 33 W, anche l’array delle connettività dell’iQOO Z1x 5G merita un encomio, grazie al Dual SIM con 4 e 5G (standalone e non), al Wi-Fi ax/6, al Bluetooth 5.1 (A2DP), al jack da 3.5 mm, al GPS (A-GPS, BeiDou, Glonass, Galileo), ed al modulo NFC. Chiude la scheda tecnica del gaming phone iQOO Z1x 5G il sistema operativo, Android 10, sotto l’interfaccia iQOO UI 1.0 e con tanto di assistente virtuale proprietario AI Jovi

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - C'è poco da eccepire nel caso dell'iQOO Z1x 5G (a parte il nome, non proprio facile da memorizzare): il processore è il top della fascia media, le connettività importanti ci sono e sono aggiornate, buono il settore fotocamere, e la presenza dello scanner biometrico tradizionale. La batteria è grande e rapida a caricarsi e, considerate le ottimizzazioni messe in campo, anche il display, pur non OLED, si fa apprezzare: unico neo, la mancata espandibilità dello storage, limitato nel modello da 64 GB.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!