Iscriviti

iQOO Z1: ecco il gaming phone con 5G e processore MediaTek Dimensity 1000+

Appartenente alla fascia media del mercato, il nuovo iQOO Z1 della scuderia BBK Electronics si prospetta come un gaming phone completo, bello a vedersi nel suo minimalismo, potente, e con connettività 5G: eccone specifiche e prezzi completi.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 19 maggio 2020, alle ore 12:18

Mi piace
6
0
iQOO Z1: ecco il gaming phone con 5G e processore MediaTek Dimensity 1000+

Quando, a inizio Maggio MediaTek presentò il chip Dimensity 1000 Plus, Oppo fece sapere di essere già al lavoro su uno smartphone in grado di implementarne le peculiarità (7 nanometri, connessioni a bassa latenza e con poche interferenze, risparmio energetico avanzato sul 5G, disponibile con chiamate VoNR su ambedue le schedine telefoniche, MiraEngine per l’upscaling all’HDR10, etc). L’attesa, in tal senso, è finita, dacché il sotto-brand di Oppo, iQOO ha appena presentato, in Cina, il medio-gamma da gaming iQOO Z1. 

iQOO Z1 (163.97 x 75.55 x 8.93 mm, per 194.78 grammi, nuance Space blue/Galaxy Silver) ha un telaio formato da due placche in vetro (curvo sul retro) tenute assieme da un frame metallico, sul cui lato – a destra – è presente il pulsante d’accensione con scanner per le impronte digitali: il frontale, propone un foro in alto a destra, per la selfiecamera da 16 (f/2.0, beauty mode, assistente per le pose) megapixel, col resto dello spazio appannaggio del display, un pannello FullHD+ da 6.57 pollici esteso panoramicamente a 20:9, con supporto all’HDR10, allo spazio colore DCI-P3, con frequenza d’aggiornamento gestita dinamicamente (a seconda del contenuto) con punte massime di 144 Hz (potendola settare anche a 60 o 90 Hz, per ampliare l’autonomia). 

Anche sul retro dell’iQOO Z1 i riferimenti al predecessore Neo3 5G sono visibili, stante la presenza di un bumper rettangolare, per contenere la triplice fotocamera, da 48 (Sony IMX582, principale, f/1.79, video anche in 4K HD, clip cinematografiche in formato 2,35: 1, foto in Super Night View 2.0, modalità professionale) + 8 (ultragrandangolo da 112°, f/2.2) + 2 (macro a 4 cm, f/2.4) megapixel. L’audio, presieduto da amplificatori smart a due canali, annovera due speaker stereofonici

Il già menzionato processore octacore (2.6 GHz) MediaTek Dimensity 1000+ coopera con la GPU Mali-G77 MP9 mentre RAM (LPDDR4X) e storage (UFS 2.1) danno vita a 3 configurazioni tra cui poter scegliere in sede di acquisto dell’iQOO Z1: 6+128 GB (2.198 yuan, o 282 euro), 8+128 GB (2.498 yuan, o 321 euro), 8+256 GB (2.798 yuan, o 359 euro). Atto a consentire lunghe sessioni di gaming, nell’iQOO Z1 è presente un sistema di dissipazione termica (sino a -12°) denominato “Cooling Turbo“. 

Affidata l’autonomia alla batteria da 4.500 mAh, caricabile rapidamente (50% in 23 minuti, Super FlashCharge 2.0 con protezione energetica VEG) via microUSB Type-C a 44W, l’iQOO Z1 prevede diverse connettività, come il 5G, standalone e non, il 4G VoLTE, il Wi-Fi ax/6 dual band, il Bluetooth 5.1 (con codec AAC, SBC, LDAC, aptX HD), il modulo NFC, il jack da 3.5 mm, il GPS (A-GPS/BeiDou/Glonass/Galileo). Il sistema operativo, infine, è Android 10 sotto interfaccia iQOO UI (derivata dalla UI FunTouch di Vivo), con diverse ottimizzazioni per il gaming (Multi-Turbo 3.5), feature per videogiocatori (controlli vocali Ai supported, cambio della voce quando in streaming), e assistente vocale Jovi

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Caspita. Anche a voler spendere la cifra massima, l'iQOO Z1 è tanta roba: magari non sarà un top gamma, ma è difficile trovarvi difetti, anche alla luce dei benchmark che girano in rete sul processore MediaTek. Ottime, come sempre le feature di supporto alla carica, ed al gaming: manca, forse, solo la ricarica wireless che, però, avrebbe impattato un po' troppo sul listino e sullo spessore del device.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!