Iscriviti

Infinix S5 Pro: in arrivo dall’India il medio-gamma stiloso e completo

Uno dei marchi di tecnologia mobile più focalizzati sul mercato dell'immenso continente indiano, il brand Infinix del gruppo Transsion, ha aggiornato il proprio listino con uno smartphone di fascia media, l'Infinix S5 Pro, animato da Android 10.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 6 marzo 2020, alle ore 23:59

Mi piace
8
0
Infinix S5 Pro: in arrivo dall’India il medio-gamma stiloso e completo

A diversi mesi dalla presentazione dell’ultimo prodotto, una smartband per il fitness, Infinix, brand del gruppo cinese Transsion Holdings, torna ad occuparsi di smartphone, attraverso il varo del suggestivo Infinix S5 Pro che, erede del modello dello scorso Ottobre, si colloca a pieno merito nella fascia dei medio-gamma, ambendo ad essere il telefono con selfiecamera pop-up più conveniente sul mercato.

Disponibile nelle colorazioni Violet e Green Forest, il nuovo Infinix S5 Pro (162.5 x 76.88 x 8.95 mm, per 194 grammi) si ispira esteticamente al Vivo V15: la postcamera, con tre sensori, da 48 (f /1.79, scatti notturni, foto in HDR, modalità ritratto) e 2 (profondità) megapixel, più uno per le foto con scarsa luce ambientale, è allineata nello stesso punto da cui, davanti, spunta il meccanismo (protetto contro polvere e schizzi d’acqua) pop-up con la selfiecamera, da 16 megapixel (f/2.0), provvista di intelligenza artificiale a supporto della modalità ritratto e dell’abbellimento 3D delle foto.

Esteso sul 91% del frontale, il display dell’Infinix S5 Pro è un pannello FullHD+ da 6.53 pollici, con aspetto panoramico a 19,5: 9, ben leggibile all’aperto (480 nits di luminosità), con immagini prive dell’effetto griglia (stante la notevole densità di pixel, 394 PPI) e ben contrastate (1.500: 1). Sempre in ambito multimediale, ma sul versante audio, viene garantita un’emissione surround ottimizzata con il DTS-HD.

Il processore Helio P35, un octacore (2.3 GHz) di scuola MediaTek accoppiato con una GPU IMG PowerVR GE8320 si avvale, nell’Infinix S5 Pro, di 4 GB di RAM e di uno storage (eMMC 5.1) da 64 GB, che può essere ampliato inserendo una microSD con capienza massima da 256 GB. Completano la scheda tecnica del device, energizzato da una batteria da 4.000 mAh, caricabile a 10W via microUSB, in modo da erogare 28 ore di autonomia in riproduzione musicale, un array di connettività comprendenti il Dual SIM, il 4G, il Wi-Fi n, il Bluetooth 5.0, ed il GPS. In ottica sicurezza, invece, scende in campo un classico scanner per le impronte digitali, posizionato centralmente sulla coverback.

A coordinare il tutto, lato software, concorre il sistema operativo Android 10, perfezionato dall’interfaccia XOS 6.0: quest’ultima porta in dote una modalità gioco, un pannello smart laterale con varie scorciatoie, le gesture intelligenti, ed una funzione di condivisione del Wi-Fi. Per accaparrarsi il nuovo Infinix S5 Pro, all’esordio nel mercato indiano dal 13 Marzo, occorrerà metter mano a quasi 120 euro, ovvero a 9.999 rupie. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Al giorno d'oggi è estremamente raro poter trovare uno smartphone così completo (e bello a vedersi) costare così poco: in genere, i brand più blasonati tendono a ridurre i costi defalcando lo scanner per le impronte, sostituito da un non sempre sicurissimo face unlock mentre, in questo caso, si è preferito rinunciare alla ricarica rapida per la batteria. Tutto sommato, un compromesso accettabile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!