Iscriviti

Huawei: assalto alla fascia media con lo Huawei Y7 Prime 2018 e con tre Huawei Enjoy 8

Dopo aver dominato la fascia alta con la presentazione di ben 4 top gamma nei giorni scorsi, ora è la volta dell'assalto a quella media, con altri 4 smartphone, tra cui lo Huawei Y7 Prime 2018 e quattro device Huawei Enjoy 8 (8e, 8, e 8 Plus), sempre con Oreo.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 31 marzo 2018, alle ore 11:24

Mi piace
8
0
Huawei: assalto alla fascia media con lo Huawei Y7 Prime 2018 e con tre Huawei Enjoy 8

Attenzionata a dovere la fascia alta del mercato con il quartetto rappresentato dai tre P20 (tra cui il P20 Lite) e dal Mate RS Porsche Edition, Huawei s’è concentrata sulla fascia media, presentando lo Huawei Y7 Prime 2018 per il segmento medio basso, e ben tre Huawei Enjoy 8 per quello medio-alto.

L’Huawei Y7 Prime 2018 sarà distribuito con scocca (158.3 x 76.7 x 7.8 mm, per 155 grammi) soggetta a diversi test di resistenza e cadenzata nelle colorazioni oro, nero, blu, cui se ne aggiungerà – lontana dal lancio – una quarta (grigio). Il frontale propone una selfiecamera da 8 megapixel, con Face Unlock, e un display LCD IPS da 5.99 pollici, con risoluzione HD+ (720 x 1440 pixel, grazie all’aspect ratio a 18:9), con discreta densità d’immagine (269 PPI). Sul retro, sopra lo scanner per le impronte, la doppia fotocamera in assetto orizzontale da 13+2 megapixel garantirà foto con effetto Bokeh, il supporto alla Wide Apertura Mode (messa a fuoco post scatto), la messa a fuoco con rilevamento di fase, ed i video a 1080p@30fps. Confermati la Radio FM ed il jack da 3.5 mm per le cuffie.

Il processore dello Huawei Y7 Prime 2018 è l’octa core Snapdragon 430 (clock a 1.4 GHz) abbinato ad una GPU Adreno 505 ed a 3 GB di RAM: lo storage, da 32 GB, è spandibile via microSD tramite uno slot dedicato. Le connettività di bordo annoverano Wi-Fi n, Bluetooth 4.1, 4G/LTE, Dual SIM, GPS, NFC, e la microUSB 2.0 con cui ricaricare la batteria, da 3.000 mAh. Il sistema operativo, perfezionato con l’interfaccia EMUI 8.0, è Android Oreo 8.0 con supporto al Project Treble (aggiornamenti tempestivi grazie alla struttura modulare dell’OS). Ancora ignoto il prezzo e la data di distribuzione, comunque imminente.

Il terzetto degli Huawei Enjoy 8 parte dall’entry level Enjoy 8e che è anche un modello compatto, dominato da un display LCD da 5.7 pollici con risoluzione HD: la selficamera è da 5 megapixel, mentre quella posteriore è doppia, con sensori da 13 (f/2.2) +2 megapixel (messa a fuoco con rilevamento di fase). Discreto il comparto logico, con 3 GB di RAM e 32 espandibili di storage a supporto del processore Snapdragon 430 e della GPU Adreno 505. Supportato da 3.000 mAh di batteria (14 ore di autonomia con telefonate in 4G), lo Huawei Enjoy 8e supporta anche il Face Unlock e, nei suoi 7.8 mm di spessore, include la Radio FM, il jack per le cuffie, e lo scanner per le impronte (sul retro). Con distribuzione diretta solo per la Cina (non sono incluse le Google Apps), tale modello è listato a circa 141 euro, con l’interfaccia EMUI – giunta alla versione 8.0 – a rivestire Android Oreo 8.0.

Leggermente simile è l’intermedio Enjoy 8, con lo stesso processore e la stessa batteria. Le memorie, però, prevedono i due allestimenti alternativi da 3+32 e 4+64 GB (espandibile via microSD) e le fotocamere sono migliori: sul frontale, la selfiecamera sale ad 8 megapixel, mentre la doppia fotocamera posteriore, da 13+20 megapixel, supporta la modalità “ritratto”. Il display LCD IPS è da 5.99 pollici, con aspect ratio 18:9 e risoluzione 720 x 1440 pixel: secondo alcune fonti, si tratta dello stesso modello che, nel resto del mondo, sarà commercializzato col nome di Y9 2018

Nonostante lo Huawei Enjoy 8 Plus abbia un display 18:9 più piccolo, un LCD IPS da 5.93 pollici con risoluzione 1080 x 2160 pixel, ed uno spessore ridotto a 7.49 mm, non lasciamoci ingannare: è il modello top del terzetto. Il processore è un proprietario octa core Kirin 659 (clock massimo a 2.36 GHz) abbinato ad una GPU Mali T830 MP2 ed a 4 GB di RAM, con storage da 64 o 128 GB espandibili tramite un carrellino con triplo slot. La batteria, da 4.000 mAh (ricarica via microUSB 2.0) fornisce un ottimo supporto anche alle fotocamere, doppie sia davanti (13+2 megapixel, con riconoscimento del volto), che dietro (16+2 megapixel, con Flash LED e messa a fuoco con rilevamento di fase). Attestato con il 4G ed il Bluetooth 4.2, oltre al Dual SIM ed al Wi-Fi, sempre con scanner biometrico sul retro, lo Huawei Enjoy 8 Plus animato da Android Oreo 8.0 con EMUI 8.0 sarà prezzato – secondo lo storage – rispettivamente a 219 e 245 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Direi che, al netto delle prossime uscite, la gamma di smartphone Huawei per il 2018 possa dirsi già quasi comleta. Oltre ai già noti top di gamma, la qualità del brand si estende anche alla fascia media, con 4 smartphone che vanno a coprire tutte le possibili esigenze, senza rinunciare a display con formato a 18:9, doppie fotocamere, Android Oreo, e sblocco facciale. Insomma, per stare al passo con i tempi, non occorrerà svenarsi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!