Iscriviti

Honor X20 SE: ufficiale il nuovo middle-range con 5G e tripla fotocamera posteriore

Arriva in commercio, tra circa una settimana, partendo dalla Cina, il nuovo smartphone 5G di fascia media X20 SE, proposto dal brand Honor, ancora una volta sotto l'egida di Android 11, per popolare il suo ancora giovane listino indipendente.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 30 giugno 2021, alle ore 17:30

Mi piace
3
0
Honor X20 SE: ufficiale il nuovo middle-range con 5G e tripla fotocamera posteriore

Dopo aver popolato la fascia media con la 50 Series, l’ormai indipendente brand Honor, facendo seguito a diversi rumors comparsi nelle scorse settimane, dettagliati financo nel design con apposite immagini, ha alfine effettivamente presentato un nuovo telefono middle-range, battezzato Honor X20 SE, animato da Android 11 sotto l’interfaccia proprietaria Magic UI 4.1. 

Il nuovo device (160,68 x 73,3 x 8,4 mm, per 179 grammi), destinato a fare la sua comparsa nel mercato interno cinese a partire dal 9 Luglio prossimo nelle colorazioni Magic Night Black, Cherry Pink Gold, Titanium Silver, Blue Water Emerald, si avvale di un frontale ben ottimizzato quanto a cornici perimetriche, sì da conferire il 94.2% di screen-to-body al display LCD da 6.6 pollici, risoluto in FullHD+, con un foro centrale in alto per la selfiecamera, da 16 megapixel (f/2.0). Di lato, sull’apposito frame, è posto lo scanner per la verifica delle impronte digitali, quale sistema di sicurezza biometrica.

Lo spallino posteriore di sinistra propone, in stile Huawei Nova, un’oblunga elisse al cui interno, sopra al Flash LED, si trova una tripla fotocamera, da 64 (principale, f/1.9, modalità Pro, HDR, filtri, modalità a doppia scena), 2 (macro, f/2.4), 2 (profondità, f/2.4) megapixel: il segmento multimediale, sul versante audio, fa segnare la presenza del mini-jack da 3.5 mm

Comprensivo di connettività quali il Dual nanoSIM con doppio standby, il 4 e 5G, il GPS, il Wi-Fi ac, il Bluetooth 5.1, lo smartphone Honor X20 SE, erede del precedente X10, vede ai timoni di comando il processore octacore Dimensity 700 di Mediatek, adeguatamente supportato a livello mnemonico, sia che si opti per l’allestimento base da 6+128 (1.799 yuan, o pressappoco 234 euro) o che si prediliga quello top da 8 +128 GB (1.999 yuan, o circa 260 euro) quanto a incroci di RAM e storage. 

A energizzare il tutto, nell’Honor X20 SE bada, con carica rapida da 22.5W via microUSB Type-C, una batteria che il costruttore asiatico ha dimensionato a  4.000 mAh

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il nuovo Honor X20 SE, di cui non sono noti gli eventuali piani di distribuzione internazionale (nel qual caso sarebbero presenti i Google Services, assenti nella versione cinese appena illustrata), sembra essere un device complessivamente votato all'intrattenimento multimediale, per assicurare la visione, senza penare quanto a fluidità dello streaming, su un ampio display. Magari togliendosi anche qualche sfizio con quello che si realizza tramite la fotocamera principale. Forse, però, la batteria poteva avere qualche milliamperora in più.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!