Iscriviti

Honor Play 8: ufficiale l’ultra low cost compatto con look tra il retrò e il moderno

Ormai poco abituati a vedere smartphone con una sola fotocamera sul retro, ha destato non poca sorpresa l'arrivo sul mercato dell'ultimo smartphone low cost del gruppo Huawei/Honor, sostanziato da un Honor Play 8 anche molto compatto.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 9 luglio 2019, alle ore 12:38

Mi piace
9
0
Honor Play 8: ufficiale l’ultra low cost compatto con look tra il retrò e il moderno

Non si può certo dire che l’estate brilli per numero di smartphone presentati, con i brand – grandi e piccoli – della telefonia mobile tutti concentrati sul fine estate o, al massimo, sull’arrivo settembrino del CES 2019: Honor, però, va controcorrente e, festeggiando la facoltà concessa da Trump per rifiatare (nonostante Huawei non sia stata espunta dalla black list USA), annuncia Honor Play 8. 

Honor Play 8, legato strettamente all’Honor Play 8A ufficializzato a inizio 2019 in Cina con un maxi display da 6.1 pollici, è uno smartphone più compatto, con un design tra il vintage ed il moderno. Dal feel retrò risulta essere la scelta di usare una sola fotocamera, sia davanti che dietro, e l’interfaccia frontale, strutturata sì con un notch a goccia, ma anche con cornici laterali discretamente visibili e con un mento non indifferente destinato a ospitare il logo aziendale (con conseguente screen-to-body fermo all’84.6%).

Il display, sotto un vetro 2.5D, è un piccolo pannello LCD HD+ da 5.71 pollici, con aspetto panoramico a 19:9 e densità cromatica pari a 294 pixel per pollice: la selfiecamera, da 5 megapixel (f/2.2), guadagna un sistema di riconoscimento facciale quale autenticazione biometrica suppletiva dello scanner per le impronte, mancante. Sul retro, come detto, fa bella mostra di sé una monocamera, da 13 megapixel (f/1.8) con autofocus e Flash LED, capace di scattare foto in HDR.

A spingere le elaborazioni dell’Honor Play 8 concorre un processore quadcore di MediaTek, l’Helio A22, ed un banco di 2 GB di RAM: lo storage raggiunge la capienza di 32 GB, espandibili di ulteriori 512 GB via microSD senza, però, rinunciare all’uso simultaneo di due SIM (con 4G su entrambe), essendo il carrellino apposito dotato di ben 3 slot

Le connettività dell’Honor Play 8 risultano basiche, al netto dell’NFC mancante: in compenso, oltre al Wi-Fi n ed al GPS (con Glonass), è presente anche il jack da 3.5 mm, ed il Bluetooth 5.0, per l’uso delle ultime cuffie senza fili. La batteria montata a bordo, e non removibile, come ormai da tradizione, ha una capienza di 3.020 mAh, e risulta caricabile tramite una normale porticina microUSB 2.0

Dotato del sistema operativo Android Pie 9.0 sotto interfaccia EMUI 9.0, e predisposto nelle nuance Magic Night Black ed Aurora Blue, l’Honor Play 8 è già acquistabile, a partire dal mercato cinese (anche in Occidente via importatori), al prezzo di pressappoco 77 euro (o 599 yuan). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Analizzando l'Honor Play 8, mi sono trovato un po' combattuto. Sì, ci sono molte rinunce, come l'NFC, la Type-C, una multicamera sul retro, ed uno scanner per le impronte (a mio avviso sempre preferibile ad una scansione 2D del volto): tuttavia, il Dual SIM non pregiudica l'espansione dello storage, vi è un Bluetooth 5.0 ancora non diffusissimo, ed il design - a esser del tutto sinceri - non è neanche malaccio: personalmente trovo che qualche tocco "classico", come il mento col Logo, non sia da disprezzare, rispetto a chi ottiene un Full Display con slide, pop-up, e quant'altro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!