Iscriviti

Honor Play 8A: ecco il primo smartphone del 2019, in anticipo sul CES 2019

Anticipando tutti i più famosi produttori di smartphone, è di Honor il primo smartphone del 2019, con il varo dell'Honor Play 8A, dotato di sblocco facciale, processore a 8 core, jack da 3.5 mm, ed Android Pie.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 6 gennaio 2019, alle ore 21:32

Mi piace
13
0
Honor Play 8A: ecco il primo smartphone del 2019, in anticipo sul CES 2019

Anticipando il CES 2019 di Las Vegas, Honor ha ufficializzato – tramite uno store asiatico (Vmall, con vendite a partire dall’8 Gennaio) – il suo primo smartphone di questo 2019, rappresentato dall’Honor Play 8A, uno smartphone di fascia medio-bassa discretamente bilanciato e completo nel suo rapporto tra qualità e prezzo.

L’Honor Play 8A ha una scocca (156.28 x 73.5 x 8 mm, per 150 grammi) cadenzata nelle nuance nero, oro, rosso, e blu, con il frontale occupato da un vetro 2.5D sporgente rispetto al corpo dello smartphone, nel cui interno è posto un processore MediaTek a 8 core (2.3 GHz di clock massimo) Helio P35, l’MT7665, munito di scheda grafica PowerVR GE8320.

Le opzioni mnemoniche sono due, rispettivamente da 3+32 (circa 102 euro, od 800 yuan) e 3+64 GB (pressappoco 127 euro, o 1.000 yuan), con lo storage sempre espandibile via slot dedicato alle microSD. 

Il comparto multimediale dell’Honor Play 8A, nei rumors noto semplicemente come Honor 8A, parte dal piccolo notch arrotondato a goccia, in cui è posizionata una selfiecamera da 8 megapixel (f/2.0) con fuoco fisso, capace anche del Face Unlock (unico sistema biometrico disponibile). Sul retro, estremamente pulito e lucido, in alto a sinistra un piccolo foro ospita la fotocamera posteriore da 13 megapixel (f/1.8), con messa a fuoco via rilevamento di fase. Poco sotto, invece, è posizionato il Flash LED. 

Molto valido, poi, il set di connettività dell’Honor Play 8A, con il Dual SIM puro, il Wi-Fi n, il Bluetooth 4.2 a risparmio energetico, il 4G/LTE, il GPS (con a Glonass e A-GPS), il microUSB Type-C per caricare la batteria (da 3.020 mAh, con fast charge), ed il jack da 3.5 mm (con Radio FM annessa). Il sistema operativo, infine, è EMUI 9.0, la personalizzazione proprietaria che, in questo modello, è già calibrata su Android Pie 9.0

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Sebbene il device fosse stato ampiamente anticipato tramite vari forum cinesi (es. Weibo), è stato comunque sorprendente che il primo smartphone del 2019 sia arrivato ad opera di Honor, il sotto-brand di Huawei che ha dichiarato di non temere la prossima concorrenza di Redmi, spin-off similare di Xiaomi. L'Honor Play 8A, nel complesso, è un buon device, anche nella più costosa variante top, sebbene la mancanza dell'NFC e dello scanner d'impronte si faccia sentire non poco, in termini di dotazione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!