Iscriviti

Galaxy M42 5G: ufficiale il low cost Samsung all’assalto della fascia media

Nelle scorse ore, il colosso tecnologico sudcoreano, per altro impegnato ad acquistare alcuni brevetti 5G dalla rivale storica LG ritiratasi dal settore mobile, ha annunciato - in India - il medio-gamma Galaxy M42 con connettività 5G.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 28 aprile 2021, alle ore 12:09

Mi piace
5
0
Galaxy M42 5G: ufficiale il low cost Samsung all’assalto della fascia media

Dopo i primi riscontri emersi nelle scorse ore grazie alla consultazione della Google Play Console, è stato alfine svelato in India il nuovo smartphone di fascia medio-bassa Galaxy MJ42 5G inteso a rinforzare ulteriormente la posizione del player sudcoreano nell’ambito, già ampiamente dominato (secondo Aditya Babbar, Senior Director e Head della divisione Mobile Marketing di Samsung India), dei device provvisti della nuova connettività.

Destinato alla Generazione Z ed ai Millennial, come pure a chi cerca completezza e prestazioni, il Samsung Galaxy M42 5G (75.9 x 164.4 x 8.6 mm, per 190 grammi), piuttosto somigliante al Galaxy A42 5G, è provvisto di un display panoramico (20:9) Super AMOLED (non per nulla attrezzato con un fingerprint ottico sottostante) da 6.6 pollici, risoluto in HD+ (266 PPI), di tipo ” Infinity-U”, quindi con un’insenatura a goccia d’acqua in alto, in cui risiede la selficamera, da 20 megapixel (f/2.2, video a 1080p@30fps, selfie focus, Ritratto). 

Il retro è realizzato nelle colorazioni Prism Dot Grey e Prism Dot Black, che esaltano le rispettive peculiarità grazie alle finiture lucide: nello spallino alto di sinistra, è posto lo square con per la quadcamera, con i sensori da 48 (principale, ISOCELL GM2, f/1.8, video in 4K@30fps), 8 (ultragrandangolo a 123°, f/2.2), 5 (macro, f/2.4), e 5 (profondità, f/2.4) megapixel che, disposti in una griglia di 2 x 2 sopra il Flash LED, supportano funzionalità avanzate come la Night Mode, il Super-Slow motion, l’Hyperlapse, il Flaw Detection (rilevamento difetti con suggerimenti migliorativi, presente anche sugli S20), lo Scene Optimizer, ed il Single Take (previo un unico click, vengono ottenuti scatti e riprese da varie inquadrature). 

Ad animare il medio-gamma Samsung Galaxy M2 5G è il processore octacore (2.2 GHz, core Kryo 570, architettura a 64 bit) Snapdragon 750G realizzato a 8 nanometri, abbinato alla GPU Adreno 619 (decodifica dal 4K HDR10 ed HLG), e portatore del modem Snapdragon X52 grazie al quale è di ruolo la connettività 5G che, nell’array di settore, fa coppia con Dual SIM ibrido, 4G, GPS (A-GPS, Beidou, Glonass, Galileo), NFC (con Samsung Pay), Bluetooth 5.0 LE (A2DP), Wi-Fi ac dual band, jack da 3.5 mm, e microUSB 2.0 Type-C.

Provvisto di una batteria da 5.000 mAh (36 ore di telefonate), caricabile rapidamente a 15W, il Samsung Galaxy M42 5G è ottimizzato – lato software – dall’interfaccia OneUI 3.1 (con funzioni Frame Booster e Game Booster) a base Android 11: sarà in vendita in India da Maggio, sullo store Samsung e Amazon, al prezzo di 21999 rupie (245 euro) per l’allestimento da 6+128 GB, ed a 23.999 rupie (267 euro) per quello da 8+128 GB, con la facoltà di espandere lo storage (UFS 2.1) di 1 TB via microSD.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non mi ha impressionato particolarmente questo Galaxy M42 5G: non è malvagio come smartphone, sia chiaro. Però un HD+ su una diagonale così ampia è risibile, anche non avendo grandi esigenze: la batteria è commisurata ai consumi del 5G ma, in compenso, le fotocamere non sono male, né davanti e né dietro, come risoluzioni e funzionalità.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!