Iscriviti

Escobar Fold 2: ufficiale il nuovo smartphone pieghevole di Pablo Escobar

Secondo quanto confermato dalla società Escobar Inc, sono ufficialmente aperti i pre-ordini del nuovo smartphone pieghevole di Pablo Escobar che, battezzato Escobar Fold 2, è animato da Android 10, beneficiato da 5 fotocamere, e proposto a prezzi molto bassi.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 4 febbraio 2020, alle ore 08:37

Mi piace
7
1
Escobar Fold 2: ufficiale il nuovo smartphone pieghevole di Pablo Escobar

Fondata il 1° Maggio di 37 anni fa, nel 1984, dal re dei narcos, Pablo Escobar, la società Escobar Inc, poi passata in mano al fratello Roberto de Jesús Escobar Gaviria, ha messo a frutto i fondi della nota “famiglia” in vari campi, tra cui – di recente – spicca quello tecnologico, come dimostrato dal varo dello smartphone pieghevole Escobar Fold 1 che, oggi, ha un degno successore.

Al precedente Escobar Fold 1, in realtà un Royole FlexPai rimarchiato a dovere, è stato appena affiancato l’Escobar Fold 2, questa volta basato su un Samsung Galaxy Fold, a cui è stata applicata una placcatura in oro su una delle due metà dispiegabili, un elegante logo che incrocia le lettere P ed E, e diverse customizzazioni, anche quanto a sfondi, dell’interfaccia ONE UI a base Android 10.

Scheda tecnica alla mano, Escobar Fold 2 (266 grammi, 160.9 x 117.9 x 6.9 mm dispiegato, 160.9 x 62.9 x 15.5 mm ripiegato) monta un display principale, Super AMOLED, da 1.536 x 2.152 pixel (362 PPI) esteso sull’85.7% della superficie disponibile ed un monitor secondario, sempre Super AMOLED, ma da 6 pollici, reso con un aspetto panoramico oblungo – in 21:9 – secondo la risoluzione da 720 x 1680 pixel. 

Quanto a fotocamere, l’Escobar Fold 2 ne monta un paio anteriormente, da 10 (standard) + 8 (grandangolo) mentre, nel retro, vi è – incolonnata a sinistra – una triplice fotocamera, da 12 (standard), 12 (telefoto), 16 (ultragrandangolo) megapixel, con Flash LED, video stabilizzati elettronicamente (sino al 2160p@60fp) e rallenty a720p@960fps. 

A motorizzare quello che è stato presentato come un “Samsung Killer” (nel prezzo, ovviamente, tenuto oltremodo basso grazie al ricorso a costruttori secondari nella Cina continentale e a Hong Kong) concorrono il processore octacore (2.84 GHz) Snapdragon 855 e la GPU Adreno 640, ambedue sveltiti nei rispettivi compiti dai due setting di memorie disponibili, rispettivamente settati – tra RAM e storage – in 8+128 (399 dollari) e 12+512 GB (549 dollari). 

Corredato dal Dual SIM (via eSIM e nanoSIM) per il 4G (cat.18) con VoLTE, dal Wi-Fi dual band, dal Bluetooth 5.0, e dal GPS, l’Escobar Fold 2 – con le prime spedizioni calendarizzate già per Ma – non si fa mancare nemmeno una generosa batteria, da 4.380 mAh, caricata rapidamente a 25W. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Secondo alcune voci, pare che l'Escobar Fold 1 non sia ancora stato spedito, a fronte delle tante prenotazioni raccolte e, quindi, è lecito essere prudenti anche nell'approccio al secondo modello, qualora interessati all'acquisto. Pacchianerie a parte, non si discute sulla dotazione hardware, proposta a una frazione del prezzo originale della controparte samsunghiana.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!