Iscriviti

Doogee S95 Pro: ufficiale il nuovo rugged phone modulare

Facendosi desiderare come solo una prima donna sa fare, si è finalmente palesato il nuovo smartphone rugged di Doogee che, nelle vesti del nuovo e rumoreggiato Doogee S95 Pro, prosegue nell'approccio modulare, con diverse sorprese al seguito.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 23 ottobre 2019, alle ore 01:02

Mi piace
6
0
Doogee S95 Pro: ufficiale il nuovo rugged phone modulare

Il brand cinese Doogee (Doogee Hengtong Technology Co. Limited), anche se poco noto, si è imposto all’attenzione partecipando a diversi trend, come quello degli smartphone senza cornici (Doogee Mix) o di quelli modulari (S90): proprio in quest’ultimo ambito è stato appena ufficializzato un nuovo modello rugged, denominato Doogee S95 Pro, animato da Android Pie praticamente stock.

Doogee S95 Pro (168 x 79.3 x 13.8 millimetri, per 285 grammi) è innanzitutto uno smartphone impermeabile (IP68, sino a 3 metri di profondità per 4 ore), resistente (MIL-STD-810G, 1.000 cadute da 2 metri di altezza, anche grazie al vetro Gorilla Glass 5) che, fondamentalmente, vanta una buona scheda tecnica con, ai timoni di comando, il processore octacore Helio P90 di MediaTek, concepito con due core prestanti (2.2 GHz) e sei di routine, messo in coppia con una GPU 9XM-HP8 fornita da IMG: la RAM (LPDDR4X) arriva ad 8 GB, mentre lo storage (espandibile) si ferma a 128 GB (UFS 2.0, made by Samsung). 

Inserita in un notch a goccia opera, anche per il Face Unlock (parallelo alla scanner laterale – a 360° – per le impronte digitali), la selfiecamera grandangolare (80°) da 16 megapixel (f/2.0), con lo spazio restante del lato A dedicato al display LCD IPS da 6.3 pollici, con risoluzione FullHD+ (384 PPI): un bumper squadrato posto centralmente sul retro ospita, assieme al Flash LED, una tripla fotocamera.

Quest’ultima, attrezzata per la scansione dei documenti e per il riconoscimento delle scene (tramonto, piante, animali, edifici, cibo, frutta, neve, autunno, foglie, spiaggia, etc), parte dal sensore standard da 48 (Sony IMX586, pixel binning con pixel portati a 1.6 micron, obiettivo da 1/2 pollici, messa a fuoco con rilevamento fasico), prosegue con quello ultragrandangolare (117°) da 8 megapixel, e si conclude con quello telescopico (zoom 10x) capace di ottenere anche macro da 4 cm. 

Preciso (5 m) e rapido (2.5 secondi) nella localizzazione, grazie al GPS (con BeiDou, Glonass, Galileo), il Doogee S95 Pro si assicura una robusta autonomia, grazie alla batteria da 5.150 mAh a carica rapida (24W), e non manca delle classiche connettività quali il Dual SIM puro con 4G, il Wi-Fi, il Bluetooth, ed il modulo NFC per Google Pay. 

Doogee S95 Pro è già in vendita sullo store ufficiale del brand, ad un prezzo promozionato pari a 399 dollari ma, aggiungendone 100 e portando la spesa complessiva a 499 dollari, si ha diritto anche a due moduli di espansione ad aggancio magnetico.

Il primo è una add-on cover con texture morbida all’esterno, dotata di due speaker HiFi da 27 mm e di una batteria aggiuntiva in grado di garantire 10 ore di riproduzione musicale. Se non è l’intrattenimento a interessare, e si ha necessità di poter usare la postcamera (coperta nel precedente modulo), si può convergere sulla cover con funzione di power bank, inclusiva di una batteria extra da 3.500 mAh (caricabile via Type-C), in grado di rigenerare l’energia dello smartphone mediante il wireless charging (a 10W).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Come accennato, era da mesi che sentivo parlare del successore dell'S90, e l'attesa non ha deluso: il progetto di realizzare uno smartphone modulare (quasi del tutto abbandonato dai brand famosi) è stato portato avanti con convinzione, puntando su sue ambiti molto sentiti dagli utenti, rappresentati dall'ascolto musicale e dall'uso prolungato del proprio telefono.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!