Iscriviti

Da Vivo il nuovo smartphone per millennial Vivo Y21e, con maxi batteria da 5000 mAh

Continua come se non vi fosse un domani la presentazione di smartphone di fascia bassa in casa Vivo, col brand di BBK Electronics che questa volta, onde presidiare il proficuo mercato indiano, ha svelato un nuovo telefono di fascia bassa, noto come Vivo Y21e.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 17 gennaio 2022, alle ore 19:39

Mi piace
1
0
Da Vivo il nuovo smartphone per millennial Vivo Y21e, con maxi batteria da 5000 mAh

Ascolta questo articolo

A pochi giorni di distanza dal vero dello smartphone Y33T, Vivo by BBK Electronics ha sfoderato (in India, per 12.990 rupie o 153 euro) il nuovo e altrettanto economico Vivo Y21e che va a costituire, con i “fratelli” Y21, Y21s e Y21T, un terzetto di base gamma rivolti ai millennial attenti al budget ma appassionati di tecnologia. 

Vivo Y21e ha un corpo (164.26 × 76.08 × 8.00 mm, per 182 grammi) in policarbonato, quindi in plastica, colorato sul retro nelle nuance Diamond Glow e Midnight Blue. Il frontale è classico per i device di questa fascia, col mento evidente e almeno un notch a goccia d’acqua in alto per evitare la terribile frangetta di qualche anno fa: in un contesto di design simile, opera un display Halo Full View LCD IPS da 6.51 pollici risoluto in HD+ (720 x 1544 pixel) con un refresh rate che non va oltre i 60 Hz. Ovviamente, non essendo in presenza di un AMOLED, lo scanner per le impronte digitali è stato sloggiato altrove, e precisamente sul lato, fuso con il pulsante d’accensione.

La fotocamera anteriore del Vivo Y21e è da 8 megapixel (f/1.8), con Super HDR, modalità ritratto, abbellimenti AI e Face Wake come ulteriore misura cautelativa biometrica nel proteggere l’accesso al dispositivo che, sul retro, in un bumper posto sopra il Flash LED dual tone, alloggia a L una dual camera (il terzo forellino è finto), con un sensore principale da 13 (f/22, scansione documenti, panorama, pro mode, live photo, e timelapse) e uno secondario da 2 (f/2.4) megapixel. Lato audio, sul fondo del dispositivo v’è sia il jackino da 3.5 mm (con tanto di Radio FM) che uno speaker mono

Provvisto di connettività quali il Dual nanoSIM dual stand-by con 4G LTE, il Wi-Fi dual band, il Bluetooth 5.0, il GPS (Glonass, Beidou, Galileo, QZSS), come pure di diversi sensori (di luce ambientale, giroscopio virtuale, accelerometro, bussola elettronica, di prossimità), il Vivo Y21e mette in campo a coordinare il tutto, lato software, Android 11 sotto l’interfaccia Funtouch OS 12.

Sul piano hardware, invece, il Vivo Y21e si avvale del processore octacore (2.4 GHz) Snapdragon 680 realizzato a 8 nanometri e abbinato a una GPU Adreno 610: la RAM, da 3 GB, può essere espansa di 0.5 GB (ovvero di 500 MB) in modo virtuale, mentre lo storage, da 64 GB, guadagna l’ampliabilità via microSD. Da notare la presenza di una batteria, da 5.000 mAh, caricabile rapidamente a 18W via microUSB Type-C (OTG), capace di fare anche da powerbank via ricarica inversa

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Anche in questo caso, forse 153 euro sono un po' tanti per un 4G solo HD+ e, alla fine della fiera, con una sola decente fotocamera sul retro: certo, c'è una batteria a carica rapida che fa anche da powerbank e l'apprezzabile estensibilità virtuale della RAM che, però, toglie quei 500 MB al già non esorbitante ammontare dello storage (però espandibile).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!