Iscriviti

Anche Vodafone ha il suo operatore virtuale low cost anti-Iliad: ecco Ho, e la sua offerta

Dopo una ridda di anticipazioni sempre più intense, Vodafone ha fatto esordire - finalmente - il suo operatore mobile che, tra tutti quelli sinora presenti (es. Kena Mobile di TIM), appare - col nome di "Ho" - quello meglio attrezzato a contrastare Iliad.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 22 giugno 2018, alle ore 17:15

Mi piace
10
0
Anche Vodafone ha il suo operatore virtuale low cost anti-Iliad: ecco Ho, e la sua offerta

Non v’è dubbio che Iliad abbia rivoluzionato il mercato della telefonia mobile sia col modello di distribuzione, che con l’approccio e la sua tariffa (per ora) unica e trasparente: diversi concorrenti (es. TIM) vi si sono prontamente adeguati (anche in modo polemico), ma la vera sfida sembrerebbe esser stata raccolta – in modo convincente – solo da Vodafone che, proprio in queste ore, ha varato il suo operatore low cost Ho (dal claim “Ho tutto chiaro”).

Ho, già disponibile con tanto di sito web (www.ho-mobile.it/) ed applicazione per Android e iOS (al contrario di Iliad che, per ora, si avvale di diverse app separate per gestire vari aspetti delle medesime utenze), si basa su una sola offerta tutto compreso, molto chiara: per 6.99 euro al mese, si ha diritto a minuti ed sms illimitati, oltre a 30 GB di traffico dati mensile (ai quali se ne aggiungono 2 per il roaming europeo, usabili all’estero).

Tra i servizi compresi nell’offerta, priva di vincoli, rientra l’hotspot/tethering, il trasferimento di chiamata ed il “chi ti ha chiamato“, e la verifica del credito residuo (attuata tramite il numero 42121): molto interessante la scelta di considerare disattivati di default i servizi mangiacredito come le numerazioni a valore aggiunto (144, 166, 199 e 899), e gli abbonamenti digitali (tipo quelli di oroscopi e suonerie, nei quali spesso, incautamente, si cade). Il supporto avviene anche tramite gli account social del nuovo operatore. 

Per avvalersi del nuovo operatore, che potrà contare sulla maggior copertura mobile disponibile in Italia (Vodafone è ricevibile nel 98% del territorio) si potrà fare affidamento, oltre al portale web per l’iscrizione online, anche sui 3000 centri sparsi per il Paese, debitamente formati nei giorni scorsi all’offerta in oggetto: la quota da versare (non è richiesto l’IBAN, ma è possibile usare una MasterCard o una Visa, oltre ai comodi PayPal e PostePay), una tantum, per passare ad Ho Mobile, è di 9.99 euro (più la prima ricarica, obbligatoria, di 7 euro).

Da ricordare, ovviamente, che una differenza – seppur simbolica – rispetto al main operator c’è. Optando per l’emanazione virtuale di Vodafone, Ho, la velocità di navigazione sarà leggermente limitata (60 Mbps in download, 52 in upload): poco male. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Devo dire la verità: sono passato a Iliad quasi immediatamente, e ne ho apprezzato sia l'offerta che la trasparenza ma, per tanti versi, credo che diversi suoi aspetti andrebbero migliorati: non vi è un'app unica con cui gestirne i servizi, e la qualità sia voce (un po' cavernosa) che dati (sui treni in movimento, il segnale passa spesso in 3G o cade) lascia un po' a desiderare. Di sicuro, nulla di irreparabile (non quanto Kena Mobile, almeno): però, se Ho fosse arrivata prima, onestamente, non so se avrei abbandonato "mamma Vodafone".

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!