Iscriviti

TCL 32S615: in Italia il 32 pollici low cost con Android TV (Pie 9.0)

Il famoso manufacturer cinese ha annunciato l'arrivo in Italia del 32 pollici della smart series TCL 32S615, con audio Dolby, LCD retroilluminato Direct LED, varie funzioni per il gaming, e supporto ai principali concierge virtuali (Assistant ed Alexa).

Hi-Tech
Pubblicato il 15 aprile 2020, alle ore 01:21

Mi piace
7
0
TCL 32S615: in Italia il 32 pollici low cost con Android TV (Pie 9.0)

TCL, nota anche per gli smartphone, è un brand cinese tra i maggiori produttori al mondo di smart TV. Da qualche tempo, è presente direttamente in Italia, ove ha appena portato la serie di televisioni intelligenti TCL 32S615, per ora comprensiva di un economico (219 euro) modello da 32 pollici adatto anche per il gaming.

Esteticamente, TCL 32S615 cura molto l’ottimizzazione delle cornici, sui tre lati principali del perimetro, lasciando maggiore spessore a quello basso, sede sia del logo aziendale che dell’impianto audio: quest’ultimo, attrezzato per il surround virtuale, monta due altoparlanti, ciascuno da 5W, con supporto al Dolby Audio/Digital Plus, e algoritmi vari che perfezionano i suoni a seconda di quel che viene riprodotto a schermo (dialoghi dei film, concerti, giochi, etc).

Dotato dei classici piedini laterali di appoggio, la TCL 32S615 nasconde sul retro varie porte, tra cui due HDMI 1.4, un combo jack per le cuffie, una Ethernet LAN, un’uscita ottica digitale, lo slot CI+ per le emittenti a pagamento, e una USB 2.0 per acquisire vari contenuti (audio, immagini, video, nei formati compatibili). 

Frontalmente, invece, la smart TV TCL 32S615 da 32” monta un pannello LCD risoluto a 1366 x 768 pixel (300 PPI), con supporto allo standard HDR, al refresh rate da 50/60 Hz, discretamente luminoso e contrastato grazie alla retroilluminazione Direct LED, in cui un maggior impatto visivo viene ottenuto grazie al contributo software del Micro Dimming che, in sostanza, impatta – correggendola – sulla curva di gamma. 

L’hardware interno della smart TV TCL 32S615 si fregia di un processore quad-core e di specifiche in grado di supportare una versione di Android TV basata su Android Pie: in conseguenza di ciò, dal Play Store si possono scaricare app per lo streaming (YouTube, Netflix, Prime Video), sebbene molti contenuti possano arrivare anche dal mirroring via Chromecast, o dai sintonizzatori per il satellitare e il digitale terrestre (standard HbbTV 1.5).

Sempre grazie ad Android, si beneficia del controllo (oltre che dal telecomando) via Assistant (quello tramite Alexa richiede il collegamento di hardware abilitato) e del supporto a Google Play Giochi: in ottica gaming, TCL 32S615 permette di sostenere partite multiplayer in locale mediante 4 gamepad (numero nel quale rientra anche l’uso dello smartphone o del telecomando come controller), e di proseguire sul mobile le partite principiate alla TV. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - La risoluzione magari non sarà il massimo, ma le tecnologie per migliorare il risultato di quel che si vede ci sono: anche dal punto di vista sonoro, tallone d'Achille delle TV, le funzionalità e le specifiche convincenti si fanno ben apprezzare. L'hardware da media-box è quello classico, mentre la dotazione di porte è sufficiente. Considerando il prezzo di appena 219 euro, direi che il "gioco valga la candela"!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!