Iscriviti

Samsung Galaxy Buds+ resi noti da alcune animazioni, ma non sono molto diversi da quelli attuali

All'interno di una nuova versione dell'app SmartThings sono state scovate alcune nuove animazioni dedicate ai nuovi Samsung Galaxy Buds+. Arriva, però, la prima tegola: sembrano essenzialmente identici alla loro versione 'normale'.

Hi-Tech
Pubblicato il 20 dicembre 2019, alle ore 18:44

Mi piace
2
0
Samsung Galaxy Buds+ resi noti da alcune animazioni, ma non sono molto diversi da quelli attuali

Contestualmente al lancio dei nuovi Samsung Galaxy S10, l’azienda sudcoreana ha presentato anche una nuova coppia di auricolari nota come Samsung Galaxy Buds. Aventi un prezzo di lancio decisamente inferiore rispetto alle Gear Icon X, i Buds sono stati particolarmente apprezzati dalla clientela (al punto da metterli a confronto diretto con le AirPods di Apple). 

Sono passati alcuni mesi dal loro lancio e, come è giusto che sia, iniziano a circolare le prime indiscrezioni sul modello successivo che Samsung commercializzerà. Sebbene debba passare ancora un po’ di tempo (si ipotizza fino alla prossima primavera), sono emersi già i primi dettagli di un nuovo paio di auricolari, ma non sembrerebbero essere particolarmente incoraggianti. Ecco perché.

I Samsung Galaxy Buds+ potrebbero avere un design identico a quello attuale

Gli ultimi rumor sono stati resi noti dai ragazzi di XDA Developers che avrebbero analizzato il codice dell’ultima versione dell’applicazione SmartThings scovando un’interessante animazione. In questo breve video, disponibile pubblicamente, è possibile ammirare i nuovi Samsung Galaxy Buds+ (per i quali sarebbe già disponibile anche la pagina del web del loro supporto ufficiale). Ebbene, questa animazione lascia una sorpresa forse amara.

I nuovi Galaxy Buds+ risultano indistinguibili in tutti gli aspetti dagli attuali auricolari wireless dell’azienda sud-coreana. In nessuna loro componente, sia che riguardi la coppia di cuffiette sia il dock per la ricarica, sono presenti delle differenze estetiche di particolar rilievo. Si tratta di una scelta alquanto particolare di Samsung, che potrebbe definire meglio il prodotto: un aggiornamento hardware degli attuali Buds.

Dall’analisi dell’applicazione SmartThings non sembrano essere emersi ulteriori dettagli su prestazioni e funzionalità del dispositivo. Nonostante tutto, in quanto modello successivo degli attuali Buds ci si aspettano importanti funzioni come la cancellazione attiva del rumore di fondo, eventuale storage interno per la memorizzazione delle canzoni (per ascoltarle senza avere uno smartphone collegato) ed eventuali funzioni di activity tracker.

Con tutta probabilità, vedremo questi nuovi auricolari solo nella prima metà dell’anno prossimo, visto che potrebbero essere lanciati assieme ai nuovi Samsung Galaxy S11 e al Galaxy Fold 2, del quale sono già emerse delle prime indiscrezioni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabio Attardo

Fabio Attardo - I nuovi Galaxy Buds+, a mio modo di vedere, non sono da vedere male solo per via del design. Se Samsung decidesse di identificare tale prodotto come un aggiornamento hardware degli attuali Buds, non ci vedrei nulla di strano. Certo, tutto dipende dal tipo di auricolare che Samsung vorrà lanciare, ma questo potremo vederlo solo in futuro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!