Iscriviti

RedmiBook 14, 15, 16: già pronti i nuovi portatili con AMD Ryzen 4000

Attesi da diverse settimane, si sono manifestati con tutti i crismi dell'ufficialità, nel corso dell'evento Redmi, i nuovi laptop economici di tradizione Xiaomi, rappresentati dai RedmiBook da 13, 14, e 16.1 pollici, animati dalle recenti soluzioni APU di AMD.

Hi-Tech
Pubblicato il 26 maggio 2020, alle ore 19:31

Mi piace
8
0
RedmiBook 14, 15, 16: già pronti i nuovi portatili con AMD Ryzen 4000

Non solo auricolari, smart TV, o smartphone medio-gamma. L’atteso evento Redmi del 26 Maggio ha visto scendere in campo anche l’hardware informatico, col sottobrand low cost di Xiaomi che ha sfoderato i nuovi RedmiBook 13, 14, e 16, ovviamente animati da Windows 10

I nuovi RedmiBook hanno un corpo metallico sul quale spicca un display gratificante in termini di colori (100% sulla scala sRGB), con cornici molto strette (3.26 mm), che consentono ai modelli da 14 e 16.1 pollici di raggiungere uno screen-to-body del 90.6% e, nel più piccolo, un comunque ragguardevole 89%. 

Il comparto elaborativo propone, con un miglioramento in multi-core del 60% sulla generazione passata, i nuovi processori Ryzen Serie 4000, realizzati da AMD con litografia a 7 nanometri, architettura Zen 2, e ottima efficienza energetica (15 W di TDP): nello specifico, si parte dal basico esacore Ryzen 5 4500U per arrivare al verticistico octacore Ryzen 7 4700U (da 2.0 a 4.1 GHz) mentre, per la grafica integrata, la scelta varia tra una Vega 6 ed una Vega 7, con l’opzione premium “Radeon RX Vega” che spicca anche per la presenza, tra le specifiche, di 16 GB di RAM. Nel modello da 16.1 pollici, risulta possibile giostrarsi (FN+K) tra 3 scenari d’uso, tra cui “Balanced” e “Quiet”, con il “Full Speed” che permette di avere le prestazioni incrementate del 34.5%.

Nel caso del RedmiBook 16, risulta in dotazione una batteria da 46 Wh (accreditata di un’autonomia massimale di 12 ore), beneficiata dalla ricarica rapida (38 minuti per metà rabbocco energetico), mediante l’alimentatore 65 W via Type-C: sempre al modello in questione risulta concesso in dote un sensore intelligente, che ne consente lo sblocco avvicinando una Mi Band, e l’assortimento di porte appare ampio, con una HDMI e tre USB (di cui due Type-C). 

Già attivi i pre-order, i nuovi RedmiBook 13, 14, 16 saranno in vendita, partendo dal mercato cinese, il 1° di Giugno, con un listino che, per il setting base (Ryzen 5, 8 GB di RAM e 512 GB di storage) principia da pressappoco 511 euro, o 3.799 yuan mentre, per quello top (Ryzen 7, 16 GB di RAM, 512  GB di SSD), si parla di 4.499 yuan, ovvero di pressappoco 575 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Della serie Ryzen 4000 di AMD si parla un gran bene e, tra l'altro, oltre a promettere ottime performance, sembra anche più economica degli ultimi ritrovati Intel: il modello di RedmiBook 16, ad esempio, anche al massimo della configurazione, può essere portato a casa con un prezzo inferiore ai 600 euro (ancorché si tratti di prezzi meramente cinesi).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!