Iscriviti

Redmi Earbuds S: ufficiali gli auricolari true wireless low cost per chiamate nitide

In apertura di evento, Redmi si è concentrata sull'intrattenimento e, nello specifico, ha portato all'esordio gli auricolari senza fili Redmi Earbuds S, rebrand di un modello già visto in Cina, proposti a un listino low cost a partire dal continente indiano.

Hi-Tech
Pubblicato il 26 maggio 2020, alle ore 13:22

Mi piace
6
0
Redmi Earbuds S: ufficiali gli auricolari true wireless low cost per chiamate nitide

Nell’atteso evento Redmi andato in onda in mattinata, lo spin-off low cost di Xiaomi ha marcato stretto la casa madre che a fine Marzo aveva annunciato in India i nuovi Mi True Wireless Earphones 2, proponendo a sua volta i Redmi Earbuds S, rebrand dei Redmi AirDots S già visti in Cina, forte dei dati di mercato (Counterpoint Research) secondo cui il settore degli auricolari senza fili sarebbe cresciuto, nell’immenso continente indiano, del 700% nell’ultimo anno. 

Redmi Earbuds S (26.65 x 16.4 x 21.6 mm, per 4.1 grammi per unità) godono dell’impermeabilità IPX4 contro schizzi d’acqua e sudore: all’interno custodiscono il processore Realtek RTL8763BFR che consente l’uso sia mono che binaurale (stereo) delle due unità, e supporta il Bluetooth 5.0.

Grazie a quest’ultimo, per altro implementato con una modalità da gioco a bassa laten122 msza (122 ms), i Redmi Earbuds S sono immediatamente connessi quando estratti dalla custodia di ricarica (62 x 40 x 27.2 mm, per 35.4 grammi), sebbene – mancando l’associazione automatica – vadano prima disconnessi dal device originario e poi connessi a quello secondario, passando per le impostazioni Bluetooth.

In quando particolarmente low cost, i Redmi Earbuds S, comunque beneficiati nell’output sonoro dall’innesto di driver dimensionati a 7.2 mm ideali per i bassi, non dispongono dei controlli touch, ma ricorrono a pulsanti per gestire la musica, le chiamate (rese chiare e nitide dalla riduzione del rumore DSP), attivare la menzionata modalità a bassa latenza (tre pressioni), o chiamare in causa il concierge virtuale prescelto (tra Siri, Assistant, e Alexa). 

In termini di autonomia, a carica ultimata, gli auricolari Redmi Earbuds S ottengono 4 ore di funzionamento dalle microbatterie presenti, da 40 mAh cadauna, mentre la custodia di ricarica, a sua volta provvista di un accumulatore da 300 mAh, porta l’autonomia complessiva a 12 ore. Degne competitor di P-Tron, BoAt, e Noise, nella medesima fascia di prezzo low cost, i nuovi auricolari true wireless, in ear, Redmi Earbuds S dello spin-off di Xiaomi arriveranno in commercio, partendo dall’India, il 27 Maggio, su Amazon, Mi Home, e Mi.com, al prezzo di circa 21 euro, ovvero di 1.799 rupie. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Devo ammettere che un po' mi ha deluso l'assenza dei controlli touch, visto che tendono a rendere più pulita la silhouette delle due unità di Redmi Earbuds S: tuttavia, quello dei pulsanti fisici, assieme al mancato pairing automatico, è uno dei compromessi cui questi accessori sono giunti per poter offrire un prodotto low cost con comunque la riduzione del rumore nelle telefonate.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!