Iscriviti

MateBook D14 e MateBook D15 2020: ora aggiornati con i processori AMD Ryzen 4000

Dotati dei nuovi e recentissimi processori AMD, arrivano sul mercato, sempre nelle diagonali da 14 e 15 pollici, i portatili MateBook D14 e D15 che Huawei propone, animati da Windows 10, a partire da poco meno di 500 euro.

Hi-Tech
Pubblicato il 4 agosto 2020, alle ore 03:40

Mi piace
7
0
MateBook D14 e MateBook D15 2020: ora aggiornati con i processori AMD Ryzen 4000

Reduce, sul finire di Luglio, da un clou di annunci riguardanti un tablet e una smartband, il gruppo cinese Huawei torna ad occuparsi di portatili animati da Windows 10 grazie alla presentazione di una coppia di rinnovati laptop, i MateBook D14 e D15 che, rispetto ai modelli visti lo scorso Novembre, sono caratterizzati e motivati dall’adottare l’ultima generazione dei processori AMD. 

MateBook D14 e MateBook D15 “2020” si differenziano prevalentemente per il display, sempre panoramico (FullView) contenuto tra esili cornici (5.3 mm nel secondo modello), col più piccolo della coppia che sfoggia un LCD IPS da 14 pollici con risoluzione FullHD estesa sull’84% della superficie disponibile, per un’appagante esperienza cinematografica mentre, nel caso del più grade, è presente un LCD IPS da 15.6 pollici, ancora FullHD, con uno screen-to-body del 87%.

Dotati di cerniere che consentono la rotazione a 180°, onde poggiare il monitor su una superficie piana per agevolare la condivisione dei contenuti nei gruppi di lavoro, i sottili e leggeri MateBook D14 (15.9 mm per 1.38 kg) e D15 (16.9 mm, per 1.53 kg) curano la sicurezza attraverso uno scanner per le impronte digitali mimetizzato, nello chassis metallico, sul pulsante d’accensione, situato nel contesto della tastiera. 

Sotto quest’ultima, è sempre presente una RAM da 16 GB ed uno storage veloce e capiente, in quanto SSD con interfaccia PCIe M.2, da 512 GB, per un pronto avvio del sistema operativo. A variare, nelle scelte dell’utente che si accinge all’acquisto, è la sola scelta del processore Ryzen Serie 4000 Renoir, realizzato con litografia a 7 nanometri, su micro-architettura Zen 2, che può essere preferito nell’entry level Ryzen 5 4500U, un esacore (da 2.3 a 4 GHz in Boost clock) a 6 thread, con scheda grafica integrata Radeon RX Vega 6, o nel più verticistico Ryzen 7 4700U, un octacore (da 2 a 4.1 GHz in Boost clock) a 8 thread, con GPU integrata Radeon RX Vega 7. 

Corredati di ricarica rapida a 65W per le batterie, rispettivamente da 56 e 42 Wh, i già disponibili all’acquisto MateBook D14 e D15 sono prezzati a seconda del tipo di processore adottato. Optando per l’R5 4500U, il MateBook D14 costa 4.099 yuan (praticamente 500 euro), laddove il D15 tocca quota 4.599 yuan (circa 560 euro) mentre, abbisognando di maggiori performance, il MateBook D14 con l’R7 4700U arriva a costare 4.199 yuan (pressappoco 512 euro), laddove il D15 sale a 4.699 yuan (572 euro). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non male. Grosso modo le specifiche non sono cambiate di molto rispetto ai vecchi modelli, con qualche leggero affinamento del design, ottimizzato nelle cornici messe a dieta, e l'adozione dei nuovi processori, più performanti ed efficienti, onde assicurare potenza e minor consumo energetico. I prezzi non sono quelli per il mercato italiano ma, con le dovute correzioni, i due laptop dovrebbero mantenersi concorrenziali ed accessibili.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!